Abusi edilizi a casa dell’ex sindaco Vigorelli, ordinato l’abbattimento

Abusi edilizi a casa dell’ex sindaco Vigorelli, ordinato l’abbattimento

Ordinata dal Comune di Ponza la demolizione degli abusi edilizi realizzati nella sua casa di via Umberto I dall’ex sindaco Piero Vigorelli.

Un caso esploso due anni fa quando, dopo un sopralluogo compiuto dall’ufficio tecnico e le contestazioni, l’ex primo cittadino sostenne di aver effettuato dei lavori quindici anni prima, che l’errore l’aveva commesso il tecnico che lui aveva incaricato all’epoca e che, ricevuta l’ordinanza/ingiunzione, aveva pagato oltre ottomila euro di sanzioni.

Dinanzi ad ulteriori contestazioni relative alla violazione del vincolo paesaggistico, sempre Vigorelli sostenne poi di aver chiesto quell’autorizzazione alla Regione e che avrebbe regolarizzato tutto pagando duemila euro.

Una vicenda che, ricevuta una denuncia sulla vicenda, ha portato anche la Procura della Repubblica di Cassino ad aprire un’inchiesta.

Per quanto riguarda invece l’ordinanza ora emessa dal Comune all’ex primo cittadino sono stati dati novanta giorni di tempo per rimuovere gli abusi edilizi contestati.

Vigorelli dovrà decidere se provvedere subito o fare ricorso al Tar contro il provvedimento comunale.

Comments are closed.

h24Social