Occupano la villa di un magistrato, tre stranieri denunciati. Uno si ferisce

Occupano la villa di un magistrato, tre stranieri denunciati. Uno si ferisce

Domenica, nel corso dell’attività volta a prevenire e reprimere fenomeni criminosi di carattere predatorio ed in particolare legati all’occupazione abusiva di stabili da parte di pregiudicati, personale della squadra Volante del Commissariato di polizia di Cisterna è intervenuto su segnalazione della sala operativa in via Frosinone. L’oggetto dell’intervento? La villa di proprietà di un magistrato in servizio a Torino, nella quale dopo aver forzato i serramenti dell’ingresso si erano insediati tre pluripregiudicati. Due uomini rumeni (D.M. 1973; C.A. 1967) e una donna polacca (K.M. 1973).

“Nonostante una forte resistenza i tre venivano bloccati e portati presso gli Uffici del Commissariato dove, uno dei fermati tentava di autolesionarsi sbattendo la testa al muro riuscendo poi a ferirsi con un grosso anello che portava al dito e pertanto veniva richiesto l’intervento del 118″, hanno spiegato dalla Questura.

Al termine delle operazioni di rito i tre fermati venivano denunciati in stato di libertà per il reato di violazione di domicilio aggravata e oltraggio a pubblico ufficiale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }