Quando la disabilità non fa paura: Ponza-San Felice Circeo a nuoto, 40 km di traversata per beneficenza

Quando la disabilità non fa paura: Ponza-San Felice Circeo a nuoto, 40 km di traversata per beneficenza

Lunedì 6 novembre, nella sala stampa della Camera dei Deputati a Roma, sarà presentata la traversata Ponza-San Felice Circeo, promossa dal nuotatore diversamente abile del Cc Aniene Salvatore Cimmino per sostenere l’Associazione italiana Sindrome di Pitt Hopkins, che si terrà domenica 12 novembre.

La traversata, a fondo benefico, parte del progetto di Cimmino “A nuoto nei mari del globo – Per un mondo senza barriere e senza frontiere”, che dal 2010 ha fatto tappe in tutto il mondo per sensibilizzare pubblico e istituzioni sulla necessità di integrazione e assistenza per il superamento delle barriere architettoniche e sociali delle persone affette da disabilità, partirà dall’isola di Ponza alle 24 e arriverà sulla spiaggia di San Felice Circeo tra le 10 e le 14, dopo 40 chilometri a nuoto. Cimmino, con una sola gamba da quando aveva 15 anni, sarà assistito da una barca a vela di 12 metri, uno yatch di 13.5 metri e accompagnato da 12 canoisti che si alterneranno ad intervalli di 2/3 ore.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social