Tentata estorsione: 46enne condannato a due anni e mezzo

Tentata estorsione: 46enne condannato a due anni e mezzo

Due anni e mezzo di reclusione. Questa la condanna inflitta dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Pierpaolo Bortone, a un 46enne di Sezze, Michele Mastrodomenico, accusato di tentata estorsione e di aver cercato di bruciare il locale al titolare di un supermercato di San Felice Circeo.

Per il pm Simona Gentile, l’imputato, il 23 marzo scorso, appiccò le fiamme al tappetino d’ingresso del supermercato Carrefour di via Monte Circeo, dopo aver minacciato telefonicamente il titolare dell’attività, Emiliano Masala, dicendogli: “Io ti sparo in faccia, dimmi dove ti trovi che ci possiamo incontrare e ti faccio vedere”. Tutto per non saldare un debito di 2260 euro, relativo all’acquisto di merce, che Masala aveva chiesto all’imputato di pagare.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]