***video***San Felice, passeggiata nel Parco tra piante autoctone e cartucce interrate

***video***San Felice, passeggiata nel Parco tra piante autoctone e cartucce interrate

IMG_0687Tornano sul promontorio del Circeo gli escursionisti ed anche i vecchi problemi. Certe situazioni non cambiano, nemmeno in un’area protetta come quella del Parco Nazionale del Circeo, nemmeno in una zona di pregio come quella delle Crocette nel comune di San Felice Circeo. Già lo scorso anno, sulla stampa locale fu segnalata la strana presenza di centinaia di cartucce di fucile affiorate non lontano da un sentiero. Il maltempo degli scorsi mesi ed il parziale smottamento del terreno sembra averne tirate fuori molte di più e comunque fa riflettere che, nonostante le segnalazioni siano ancora lì. Le cartucce sembrano essere molto vecchie ed infatti sono ossidate, non è difficile immaginare cosa sia penetrato nel terreno in questi anni.

IMG_0692Sul posto per rendersi conto della situazione è intervenuto il tecnico Giorgio Libralato, portavoce dell’associazione Ecologia e territorio che da anni porta avanti battaglie importanti sul territorio tra cui quella per i cittadini che vivono attorno alla discarica di Borgo Montello per cui Libralato è anche tecnico di parte. L’ambientalista ha comunque chiesto nuovamente un intervento di bonifica anche se per Libralato occorre andare oltre e capire effettivamente chi abbia scaricato lì le cartucce. Sono centinaia e centinaia il che allontana l’ipotesi che possano essere stati cacciatori. Quello che viene da pensare è che dovevano essere smaltite tutte insieme e che invece sono state coperte con un po’ di terra tra gli alberi per poi venire fuori dopo chissà quanti anni. L’auspicio è che questo spettacolo, quasi come un’attrattiva “turistica” non si sostituisca a quello della natura.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social