Formia, altra società che “diventa” associazione. Il Comune riconosce contributo di 3mila euro

Formia, altra società che “diventa” associazione. Il Comune riconosce contributo di 3mila euro

playfivePotrebbe trattarsi di un refuso. Sta di fatto che la storia si ripete, e così, proprio come era accaduto con un analogo contributo di 8300 euro, elargiti per l’organizzazione di due manifestazioni, alla società Finisterre srl, fatta passare come associazione, un’altra srl, la società Playfive di Penitro, ha ricevuto circa 3mila euro dal Comune, giustificati dall’amministrazione come contributo ad una associazione.

"Logo Finisterre srl"

“Logo Finisterre srl”

La determina è quella dell’11 marzo scorso, con la quale si liquida la somma di 2.928 euro alla società Playfive per avere fornito il servizio di trasporto persone a mezzo di un “trenino lillipuzian0 all’interno del centro cittadino”. La prestazione del servizio è stata eseguita nell’ambito delle manifestazioni natalizie del 2013, programmate dalla giunta con la deliberazione numero 302 del 6 dicembre del 2013 dove, alla pagina uno dell’allegato con la lista delle associazioni coinvolte nel programma, viene riconosciuto un budget di tremila euro “all’associazione Playfive”. Che però associazione non è. Inutile dire che, quindi, non solo si tratta di una società a scopo di lucro, ma che giocoforza non può neanche rientrare nell’albo delle associazioni, condizione indispensabile per ricevere contributi.

*Il vicesindaco e assessore alla Cultura Maria Rita Manzo*

*Il vicesindaco e assessore alla Cultura Maria Rita Manzo*

Stesso fatto occorso per la vicenda Finisterre srl, in quel caso, avvenuto nell’ambito di un analogo programma di eventi per “l’Estate Formiana”. A seguito di questa vicenda, proprio nel corso dell’ultimo Consiglio comunale, è arrivata anche un’interrogazione da parte del consigliere Giovanni Valerio che, nell’esporre l’errore commesso per aver fatto passare come associazione una srl a scopo di lucro, ha ricevuto come risposta, dapprima dall’assessore al ramo Mariarita Manzo eppoi dal segretario comunale Anna Lecora, un rinvio delle precisazioni in merito a quanto avvenuto, che dovranno dare poi i dirigenti competenti attualmente assenti per malattia. Lo stesso segretario comunale ha poi precisato che “tutto è stato trasmesso a chi di dovere”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social