Cosa facevate il 26 ottobre 2013? Era il giorno nero per i pontini…su Twitter

Cosa facevate il 26 ottobre 2013? Era il giorno nero per i pontini…su Twitter

twitterLo staff di “Voices from the Blogs” fa sapere che in provincia di Latina “ il giorno più triste è stato il 26 ottobre 2013 (la sera precedente erano scomparse due minorenni da due frazioni della provincia di Latina), poi il 20 e 21 gennaio 2013“. A questo punto potrete ‘divertirvi’ ad indagare meglio e, recuperando la vostra attività su Twitter, capire cosa possa aver influito negativamente sul vostro umore, e come questo stato d’animo si sia poi riversato sul social network. Verificate e fateci sapere!

La ricerca
Latina è tra le province più infelici d’Italia. L’ennesimo triste primato pontino scaturisce dalla ricerca “iHappy 2013” presentata da Voices from the Blogs ( spin off dell’università di Milano ) e la rivista Wired in coincidenza con la Giornata internazionale della felicità istituita dall’ONU e che si celebra il 20 marzo. La ricerca si basa sull’analisi dei messaggi inviati su Twitter. Dall’analisi di oltre 40 milioni di messaggi raccolti quotidianamente nelle 110 provincie italiane, emerge che nel 2013 la capitale della felicità in Italia è stata Genova. La provincia del capoluogo ligure si colloca infatti al primo posto con un 75,5% di tweet felici. Al secondo posto, e a poca distanza, troviamo Cagliari (75,1%), mentre nella top-ten compaiono anche Parma (quarta col 72,9%), Bari (settima: 71,7%) e Bologna (71,4%), seconda nel 2012 ma che quest’anno scende al nono posto.

In questa speciale classifica Latina figura tra le 10 zona più tristi, fermandosi in 102esima posizione (49,7%). Ma la città più infelice in assoluto è Aosta (44,2%), seguita da Nuoro (45,8%), che anche quest’anno si conferma tristemente in penultima posizione, e Padova (45,9%).

Nel Lazio sono felici Rieti e Viterbo – rispettivamente in 27esima e 28esima posizione – mentre sono più tristi Frosinone e Roma – rispettivamente all’82esimo e 86esimo posto.
Ma l’analisi consente di andare ben oltre la mera classifica, e capire ad esempio quale sia stato il giorno più nero ( o felice) in assoluto. Lo staff Voices from the blogs fa sapere che “ il giorno più triste è stato il 26 ottobre 2013 (la sera precedente erano scomparse due minorenni da due frazioni della provincia di Latina), poi il 20 e 21 gennaio 2013“. A questo punto potrete ‘divertirvi’ e, recuperando la vostra attività su Twitter, capire cosa possa aver inlfuito negativamente sul vostro umore, e come questo stato d’animo si sia poi riversato sul social network verificate e fateci sapere!

Altra curiosità per il LAzio: il giorno più felice della Regione è stato il 1 novembre a Viterbo dove si celebrava la sagra della castagna, mentre il più triste è stato a Roma ( l’11 gennaio) quando si sono celebrati i funerali di Mariangela Melato.

Ma da cosa possono dipendere tristezza o felicità. Secondo lo studio sono diversi i fattori che possono influire: dalle situazioni sentimentali in un particolare momento, dal giorno della settimana, dalle festività, dalle condizioni meteo e così via. Tra le altre cose è emerso che il lunedì siamo tutti più tristi mentre i giorni di coppa (il martedì e mercoledì) così come il sabato sono giorni più felici. Siamo tutti più sorridenti – ma questo è abbastanza ovvio – nei giorni di festa con il Natale che vince su tutti, ma grande felicità anche per la festa della mamma. Al contrario, lo spostamento di lancette dovuto all’ora legale genera ansia e depressione o la sconfitta della squadra del cuore mette tristezza così come l’assenza di sole in una giornata estiva o primaverile.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social