Tragedia di Monte Lupone, il Tar annulla le sanzioni per Pozzoli

Tragedia di Monte Lupone, il Tar annulla le sanzioni per Pozzoli
*Maurizio Poggiali*

*Maurizio Poggiali*

Sono trascorsi sedici anni da quel maledetto 8 agosto 1997, quando su Monte Lupone, tra Cori e Norma, precipitò un aereo dell’Aeronautica durante un volo di addestramento e perse la vita il capitano Maurizio Poggiali, e le battaglie giudiziarie su quel dramma ancora non sono concluse.

A riabilitare il pilota Matteo Pozzoli, condannato sul fronte penale in via definitiva per omicidio colposo e disastro aviatorio colposo, è intervenuto ora il Tar di Latina, che ha annullato la sanzione che al pilota aveva inflitto l’Enac. Pozzoli, tra un processo e l’altro, detto addio alla divisa dell’Arma Azzurra, è diventato un pilota civile.

L’Enac, l’ente nazionale responsabile del volo, alla luce del disastro di Monte Lupone, nel 2007 ha però deciso di sanzionare Pozzoli e sospendergli la licenza per quindici mesi. Oltre un anno a terra. Senza poter lavorare. Il pilota ha impugnato l’atto e, dopo essere rimasto bloccato per soli tre giorni nell’agosto di sei anni fa, ha ottenuto la sospensione del provvedimento contestato e ora l’annullamento della sanzione. Per i giudici all’epoca il pilota era un militare e per quanto accaduto quando indossava la divisa non può essergli sospesa la licenza civile.

Sanzione bocciata dunque, in quanto ritenuta illegittima e priva di motivazione. Il Tar di Latina ha invece respinto la richiesta di risarcimento danni avanzata da Pozzoli.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social