APRILIA, FRATELLI D'ITALIA VUOLE UN POSTO IN CONSIGLIO

EPSON DSC pictureFratelli d’Italia vuole il suo scranno in Consiglio Comunale e per questo nei prossimi giorni presenterà ricorso al Tar contro l’assegnazione del 15esimo seggio alla maggioranza. Secondo le tesi del partito apriliano, l’attribuzione del quindicesimo seggio alla maggioranza è avvenuto interpretando in maniera errata il “Testo Unico sugli enti locali” n. 267 del 2000. L’art. 73, comma ottavo, di questa legge si limita a fissare la soglia del premio di maggioranza (o di governabilità) pari al 60% dei seggi totali, senza aggiungere specificazioni riguardo agli arrotondamenti. Il 60% di 24 consiglieri è 14,4: 15 o 14 in maggioranza? Come arrotondare quello 0,4? Per i Comuni al di sotto dei 15.000 abitanti si arrotonda per difetto, ma non si specifica nulla per i Comuni, come Aprilia, al di sopra dei 15.000 abitanti. È su questo punto che verte il ricorso al Tar. Se dovesse essere accolto, Fratelli d’Italia entrerebbe in Consiglio Comunale con Carola Latini, a scapito di un consigliere della Lista Forum, in questo caso Salvatore Tumeo.

Comments are closed.

h24Social