SEZZE: XVIII SAGRA DELLA ZUPPA DI PANE CON FAGIOLI

SEZZE: XVIII SAGRA DELLA ZUPPA DI PANE CON FAGIOLI

Si rinnova l’appuntamento con la cultura, la buona cucina locale e la solidarietà. È ormai tutto pronto in via Chiesa Nuova, a Sezze, per la XVIII edizione della Sagra della Zuppa di Pane con Fagioli organizzata dall’Associazione Culturale “Noi di Suso” e in programma da venerdì 3 agosto a domenica 5 agosto. La finalità è quella di promuovere la diffusione di un piatto contadino che per tanti anni è stato vero e proprio sostentamento per tante comunità lepine e in particolare per quella setina. Anche quest’anno ampio spazio alla solidarietà con il sostegno al progetto “Mille Orti in Africa” portato avanti dalla Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus. Tutto questo è stato possibile grazie alla sinergia tra l’Associazione Culturale “Noi di Suso” e la Slow Food Condotte di Priverno. Tale sinergia ha portato al concreto aiuto per la formazione dell’Orto Comunitario di Muooni, in Kenia, e l’attenzione verso le problematiche africane si protrae anche in questa edizione della Sagra dove parte del ricavato verrà devoluto in beneficenza.
Per quanto riguarda il programma vero e proprio si parte venerdì 3 agosto con l’apertura degli stand dalle 18 quando i volontari dell’Associazione Culturale “Noi di Suso” distribuiranno la Zuppa e altri piatti prelibati come le fettuccine e la capra al sugo. Tutto a suon di musica con la Spino Live Band a fare da cornice.
Sabato pomeriggio dalle 16.30 giornata all’insegna della cultura e delle tradizioni con la dimostrazione della Cooperativa Poeio guidata da Aldo Orsini che mostrerà al pubblico l’Arte dell’intreccio. Come di consueto aprirà anche la mostra di Bonsai curata da Ezio Capuani mentre alle 18.30 avrà inizio un appuntamento attesissimo: Incontro con i Poeti e la Poesia dove poeti e scrittori locali presenteranno i loro lavori ad una giuria di alto livello. In serata il maestro Leonardo Gambarelli mostrerà come si lavora la ceramica al tornio e successivamente distribuzione della Zuppa di Pane con Fagioli, fusilli all’arrabiata e capra al sugo. Anche in questo caso tutto sarà condito da ottima musica e balli con l’esibizione della scuola di ballo “Escuela Sabor Cubano” nonché l’esibizione di “Rolando e la sua orchestra”.
Domenica, giornata conclusiva della Sagra. Si partirà al mattino, alle 9, con il 5° Motoraduno d’Estate organizzato dal Moto Club Sezze “I Leoni di Sezze” e Vespa Club Sezze “Le Taragnole”, l’apertura della mostra fotografica di Pietro Mastrantoni intitolata “Il fascino del bianco e nero” mentre poco più tardi il maestro Gambarelli sarà ancora a disposizione del pubblico con la seconda lavorazione della ceramica al tornio così come sarà possibile ammirare nuovamente i bonsai di Ezio Capuani. A queste attività si aggiungerà anche la lavorazione del legno ad opera del maestro Vincenzo Cervoni. Per concludere la mattinata benedizione del parroco e saluti del presidente prima di assaporare ancora una volta la Zuppa di Pane con Fagioli. Nel pomeriggio Arte dell’intreccio con Aldo Orsini e la Cooperativa Poeio , poi giochi popolari come l’albero della cuccagna, scoccia-pignata e corsa dei sacchi. A seguire lavorazione del latte e i suoi derivati sempre curata da Aldo Orsini ed esibizione delle Majorettes Green Angels. Per chiudere oltre all’ultima distribuzione della Zuppa musica e balli con l’orchestra “Mozzato”, sottoscrizione a premi e, come sempre, spettacolo pirotecnico. Sabato e domenica sarà possibile effettuare giri panoramici in elicottero.
“La disponibilità e il lavoro dei soci – ha spiegato il presidente dell’Associazione Culturale “Noi di Suso” Pietro Mastrantoni – hanno reso possibile l’organizzazione anche di questa XVIII edizione della Sagra della Zuppa di Pane con Fagioli. La tradizione e la bontà di questo piatto è ormai nota anche grazie ai nostri sforzi e in più siamo orgogliosi di poter aiutare un progetto importante come quello di “Mille Orti in Africa” in collaborazione con la Slow Food Condotte di Priverno. La speranza è quella che il numeroso e caloroso pubblico apprezzi ancora una volta questo appuntamento divenuto ormai fisso nel nostro territorio”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social