LE NOTTI DI CICERONE- VISITE GRATUITE A SCAURI VECCHIA

Il Comune di Minturno ha aderito alla terza rassegna “Le Notti di Cicerone”,  promossa dall’Associazione Culturale “Cicerone” di Formia, con il patrocinio della Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, della Regione Lazio, della Provincia di Latina, del Municipio di Formia e del Parco Regionale Riviera di Ulisse.
L’iniziativa, caratterizzata da eventi culturali, musicali, visite guidate, laboratori e da lezioni all’aperto, si prefigge di promuovere la conoscenza della storia locale, dei siti archeologici del Sud Pontino e coinvolge, quest’anno, le principali località del Golfo di Gaeta. Gli itinerari nei luoghi di interesse storico saranno condotti da esperti e studiosi ed arricchiti dalla presenza di personaggi in costume (legionari, gladiatori, senatori e danzatrici).
La manifestazione farà tappa anche a Scauri vecchia (sabato 17 settembre, dalle ore 9 alle 12,30) e presso il Comprensorio Archeologico di Minturnae (domenica 18 settembre, dalle 10 alle 18). L’ingresso sarà libero.
Sabato mattina, grazie all’ospitalità della dottoressa Marcella Franco, si potranno ammirare i resti della villa romana del console-princeps senatus Marco Emilio Scauro (II-I sec. a.C.), un tratto della cinta poligonale della città ausone di Pirae e la Torre dei Molini (XIV secolo), testimonianze che ricadono nell’area del Parco Regionale Riviera di Ulisse. Domenica sarà possibile visitare il Comprensorio Archeologico di Minturnae, diretto dalla dottoressa Giovanna Rita Bellini, con il Teatro Romano, il Museo, i resti del Foro Repubblicano, del Macellum e delle Terme.
Nelle due giornate lo staff del Comune di Minturno potrà contare sulla collaborazione delle Sezioni del Golfo di Gaeta di Italia Nostra, dell’ Associazione Italiana Cultura Classica e della Pro Loco di Minturno.


You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }