BATTERIOSI DEL KIWI, BIRINDELLI: “AL VIA I CONTRIBUTI PER GLI AGRICOLTORI”

L'assessore regionale Angela Birindelli

“Con una disponibilità finanziaria di un milione di euro per il 2011, prende il via il nostro piano di indennizzi a favore di imprese agricole e vivai per la prevenzione e l’eradicazione delle coltivazioni di kiwi colpite dalla batteriosi”. Lo ha detto oggi Angela Birindelli, assessore alle Politiche agricole della Regione Lazio, al tavolo permanente del kiwi convocato per presentare alle organizzazioni agricole e ai produttori, il Programma di intervento contributivo relativo a estirpazioni e/o capitozzature di piante di actinidia colpite da cancro batterico.

“Presentare le domande di accesso ai contributi sarà molto semplice – ha aggiunto l’assessore Birindelli -. Abbiamo previsto, infatti, una procedura molto snella al fine di garantire tempestività ed efficacia al nostro programma di interventi per combattere la diffusione del parassita e ridurre i danni agli agricoltori. Per quanto riguarda l’impegno finanziario, voglio sottolineare che oltre allo stanziamento regionale di un milione di euro per il 2011, ho in programma di destinare, dall’assestamento di bilancio, risorse importanti per continuare la lotta obbligatoria e garantire le attività di controllo fitosanitario nel Lazio. La coltivazione delle piante di actinidia nella nostra regione riveste una grande importanza dal punto di vista economico, per questo bisogna agire con grande senso di responsabilità. Non sono d’accordo, perciò, nel disperdere risorse ed energie in una moltitudine di progetti di ricerca che spesso si contraddicono tra loro. Occorre, piuttosto, una cabina di regia in grado di coordinare le azioni di intervento sia a livello regionale che nazionale. Il mio prossimo impegno – ha concluso l’assessore Birindelli – è quello di redigere un piano di ricerca triennale da presentare e concordare con la Comunità europea, alla quale potremo chiedere un adeguato sostegno finanziario. Il prossimo 25 maggio, inoltre, le regioni interessate dall’emergenza Kiwi si incontreranno con il ministro Romano per sottoporre all’attenzione del governo il problema e chiedere un sostegno finanziario al programma di indennizzi presentato oggi. Nell’ambito di quest’incontro proporrò l’istituzione di un tavolo nazionale sulla lotta obbligatoria alla batteriosi del Kiwi con il Lazio nel ruolo di capofila”. Soddisfatti i rappresentanti delle organizzazioni agricole, cooperative e produttori presenti al tavolo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social