DISSEQUESTRATA LA “CASA ROSA”

Dissequestrata la cosiddetta “casa rosa” o, ultimamente, abitazione dell’antiquario.  La decisione arriva dal Tar di Latina dove i proprietari dell’immobile avevano avanzato ricorso a seguito del sequestro operato dal Nipaf, su proposta del sostituto Giuseppe Miliano, lo scorso 17 aprile. A venire contestata, la realizzazione di un tunnel di collegamento con una grotta ipogea situata proprio in prossimità di Punta dell’Arco: cambio di destinazione d’uso, abusivismo edilizio in area sottoposto a vincolo le contestazioni della Procura di Latina.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Nipaf in azione, doppio sequestro a Ventotene – 17 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Ventotene, confermato il sequestro del Nipaf all’abitazione dell’antiquario – 22 aprile -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Sequestro edilizio a Ventotene, l’antiquario precisa – 10 maggio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }