CAPANNONE E DISCARICA ABUSIVI, SEQUESTRO A SEZZE

Oli esausti, filtri, batterie di auto e chi più ne ha, più ne metta. Così la polizia municipale di Sezze ha denunciato un sessantenne, M.G., per vari reati ambientali. Una sorte di sfascio abusivo come quello sequestrato il 19 aprile scorso a Valle Pazza da Nipaf e carabinieri. Il capannone di sessanta metri quadri di via Bertonia dove aveva ammassato il tutto, inoltre, era anche abusivo. Anche per questo reato il sessantenne è stato denunciato.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Sigilli a uno sfascio senza autorizzazioni – 19 aprile -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social