PRIMA UDIENZA PER MAIONE

Prima udienza di fronte al Tribunale collegiale di Latina, presidente De Angelis, per il 50enne gaetano Aldo Maione, arrestato nell’aprile scorso a Formia con l’accusa di estorsione. Difeso dagli avvocati Massimiliano Cesare Fornari e Lavinia Votta, nell’udienza  sono stati ascoltati i carabinieri che materialmente operarono l’arresto dell’uomo in flagranza di reato. Assente giustificata la parte offesa. Due gli episodi contestati: uno risalente a tre anni prima e uno pochi giorni prima dell’arresto quando, secondo una trattativa intercorsa tra l’arrestato e la parte offesa, quest’ultima avrebbe dovuto versare 10mila euro, prima tranche di una somma totale di 50mila euro. La cifra pattuita avrebbe dovuto saldare una presunta molestia compiuta dalla parte offesa nei confronti della figlia minorenne del Maione. Processo rinviato al prossimo 24 novembre con l’audizione dei successivi teste dell’accusa.

Comments are closed.

h24Social