Vacanze in camper: meglio noleggio o acquisto?

Vacanze in camper: meglio noleggio o acquisto?

Un viaggio in camper è la soluzione perfetta per un gruppo di amici, per una famiglia numerosa, per una coppia in cerca di avventure. L’importante sta nello scegliere il mezzo giusto, da acquistare o da noleggiare. Oggi si possono trovare comode informazioni in rete, che consentono a ognuno di fare la scelta migliore possibile, in modo consapevole e considerando tutti i pro e i contro del caso.

Acquistare un camper
Sicuramente si tratta di una scelta più a lungo termine rispetto al noleggio, visto che dopo l’acquisto si avrà a disposizione il mezzo per vari anni. Ricordiamo però che un camper è un veicolo progettato e prodotto per essere utilizzato nei decenni. Questo significa sia che l’acquisto è comunque un buon investimento, che si ripaga grazie alla possibilità di poter soggiornare sul mezzo di trasporto utilizzato per raggiungere la meta delle vacanze. Oltre a questo i camper usati mantengono nel tempo un buon valore, quindi volendo nel momento in cui si decide di rinunciare alle vacanze in camper si può sempre valutare l’idea di rivenderlo, ottenendo un ritorno di parte dell’investimento iniziale. È meglio partire con un camper nuovo o usato? Spesso è una questione di budget, chi ha le idee chiare tende a preferire un modello nuovo; chi invece non sa bene se utilizzerà il camper nel corso degli anni preferisce sceglierne uno usato. Nella scelta di un camper nuovo o usato ad esempio un sito come camperis.it può aiutarci molto, indicandoci anche quali sono gli accorgimenti che permettono di scegliere al meglio tra l’usato disponibile.

Noleggiare un camper
Spesso chi decide per il noleggio è chi non ha mai viaggiato in camper e desidera fare una sorta di prova di questo tipo di esperienza. Oppure si usa il camper nel momento in cui si desidera viaggiare con questo mezzo ma in una zona decisamente molto lontana da casa. Per fare un esempio calzante, sono sempre di più gli italiani che decidono per un viaggio on the road in camper sulla mitica Route 66, negli USA. È chiaro che per una scelta di questo genere il noleggio è d’obbligo, perché far viaggiare in nave o in aereo un camper sarebbe una spesa decisamente eccessiva. Sostanzialmente per una prima gita “esplorativa”, volta a chiarire l’eventualità di acquistare in futuro un camper, il noleggio può essere la scelta migliore. Al contrario, se si effettua almeno un viaggio all’anno in camper, si può valutare l’acquisto del mezzo in questione.

Quanto costa
Partiamo dal concetto che per valutare il costo di un camper non si deve ragionare su una singola breve gita: è un mezzo che si conserverà per molti anni. Oggi poi sono disponibili varie proposte anche per l’usato, che permettono di diminuire in modo sostanziale la spesa iniziale. Che comunque si può dilazionare in comode rate mensili; o ancora si può decidere per un modello usato abbastanza economico, per valutare solo in seguito se sostituirlo con un mezzo nuovo o più grande.

Foto di Jill Wellington da Pixabay

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]