Unicusano e Synergy University: siglato il protocollo d’intesa

Unicusano e Synergy University: siglato il protocollo d’intesa

E’ stato siglato un protocollo di intesa tra Unicusano e Synergy. Questi due atenei hanno scelto di collaborare, al fine di offrire ai loro studenti un percorso di formazione ampliato e di garantire una maggiore qualità della didattica.

Grazie a questa nuova collaborazione, sono diversi i vantaggi di cui gli studenti potranno godere, soprattutto coloro che hanno intenzione di seguire un percorso di studio internazionale. L’università Unicusano.it si è impegnata, con l’accordo con Synergy, ad avviare un progetto di internalizzazione della didattica, che può contare su alcune sedi estere già presenti – parliamo, ad esempio, di Londra e di Parigi – e su altre che apriranno a breve, come quella in Spagna.

L’accordo stipulato tra questi due atenei non porta solo la didattica di Unicusano all’estero, ma è il punto di partenza per offrire agli studenti dei servizi di qualità sempre maggiore ed anche per migliorare ulteriormente la didattica. L’accordo porta con sé, infatti, la collaborazione con realtà professionali ed all’avanguardia in diversi settori, consentendo di dare un’impronta lavorativa ancora maggiore ai corsi di laurea che si tengono con la formazione a distanza.

Per approfondire i risvolti di questo accordo, è utile capire cos’è Synergy e perché può dare un grande contributo alla crescita della didattica di Unicusano. Synergy è la più grande università privata russa e conta al momento ben 70mila studenti, che si iscrivono per seguire corsi di laurea anche molto diversi tra loro, dal momento che l’ateneo vanta una didattica molto vasta.

Come si legge nel memorandum d’intesa stabilito tra i due atenei, le università che hanno stipulato l’accordo si impegnano per creare una collaborazione proficua per entrambi gli atenei e soprattutto per gli studenti di entrambe le università. In particolare, ci si impegna ad offrire agli studenti la possibilità di trascorrere periodi di formazione all’estero e si punta ad investire sulla ricerca, consentendo sia agli studenti che ai professori di partecipare a dei bandi di ricerca non solo del proprio ateneo, ma anche di quello convenzionato.

Sarà possibile anche condurre dei progetti di ricerca insieme, per incrementare ulteriormente lo scambio di idee e per aumentare la probabilità di giungere a dei risultati di rilievo scientifico. Le pubblicazioni – sia di libri che di articoli scientifici – potranno essere fatte in collaborazione, a dimostrazione dell’intesa tra i due atenei.

I vantaggi non sono solo per gli studenti, che si ritroveranno a studiare in un ambiente internazionale ricco di stimoli formativi, ma anche per i professori. Anche questi infatti potranno fare esperienza all’estero, partecipare a progetti internazionali, tenere lezioni in sedi diverse e prendere parte a dei corsi di aggiornamento di altissima qualità.

Con questa partnership di grande rilievo, l’ateneo telematico Unicusano dimostra di voler continuare a crescere e di voler affiancare alla formazione a distanza – che resta ancora il cuore dell’università ed uno dei principali punti di forza – anche delle opportunità di apprendimento in sede, in particolare per gli studenti che hanno il desiderio di prendere parte a corsi in sede e a progetti di ricerca, a questo punto anche in ambito internazionale con le università convenzionate.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social