Tutti i benefici del vino

Tutti i benefici del vino

Accompagnare il pasto con un buon vino è una vecchia tradizione della cultura contadina che oggi viene sempre più spesso riscoperta, soprattutto a cena o quando si esce con gli amici. Il vino però non ha il solo vantaggio di mettere di buonumore, ma apporta anche notevoli benefici alla salute, se bevuto con moderazione. Ecco quali sono i benefici del vino:

Il vino mette di buonumore

Tra tutti i benefici del vino, il buonumore è il più importante. Può sembrare ovvio, è l’effetto che tutti conoscono e il principale che induce a berne, questo però se non si esagera con le dosi non è un fatto negativo. Tale effetto è dovuto ad un aumento della produzione di endorfine che contribuisce ad avere una sensazione di benessere. Questa sensazione consente anche di combattere la stanchezza in giorni particolarmente pesanti. Ecco perché un buon bicchiere di vino rosso, sorseggiato nella vasca da bagno è l’ideale per ritemprarsi dopo una giornata pesante.

Il sistema cardiocircolatorio e i benefici del vino

Se questo è il beneficio principale, altri non ne mancano, infatti un buon bicchiere di vino rosso aiuta a tenere sotto controllo il colesterolo e a perdere peso. Infatti il vino è ricco di polifenoli, tra cui il resveratrolo, tali sostanze consentono di impedire la formazione di cellule grasse e aiutano a eliminare quelle presenti. Inoltre i polifenoli rafforzano le arterie ed evitano la formazione di coaguli tipici del colesterolo e di conseguenza il vino contribuisce a tenere sotto controllo questo fastidioso problema. In questo modo il sistema cardiocircolatorio è protetto.
I polifenoli presenti nel vino hanno un altro effetto, infatti si tratta di sostanze antiossidanti che contribuiscono quindi al rinnovamento cellulare e a mantenere in salute l’organismo, ecco perché il vino è considerato un ottimo alleato nella prevenzione di alcune forme tumorali. In particolare, alcuni studi dimostrano che gli antiossidanti sono in grado di rallentare la crescita delle cellule tumorali di seno e polmoni.

Vino: un antibatterico naturale

Il vino è anche considerato un antibatterico naturale: berne un bicchiere al giorno contribuisce a prevenire la comparsa di streptococchi e batteri che causano la carie, inoltre è considerato benefico per la salute delle vie urinarie. Contribuisce infatti ad evitare che i batteri possano aderire alla vescica e consente un’azione di filtraggio più efficiente agli organi dell’apparato urinario.

Bere vino, ma italiano

La riscoperta del vino degli ultimi anni ha contribuito alla diffusione di vigneti e cantine che ora optano per la produzione di vino di qualità. L’aumento di qualità dei vini italiani ha portato ad una maggiore richiesta all’estero e nel solo 2017 ha avuto un aumento del 6,5% rispetto al 2016 confermando così il trend in crescita già avviato nel 2010. Alla produzione di vino di qualità non contribuisce solo l’aumento delle coltivazioni biologiche, ma anche tutta la sapienza che i mastri vinai mettono in cantina nel seguire la vinificazione con l’uso di attrezzature di qualità se ne trovano anche online di seconda mano come su mascus.it. L’attenzione per il processo di vinificazione, l’invecchiamento e la capacità di capire quali uve possono determinare un vino di qualità adatto a lunghi processi di invecchiamento fa dei prodotti italiani delle eccellenze.

Comments are closed.

h24Social