Trasloco rapido e senza stress: basta seguire alcuni semplici consigli

Trasloco rapido e senza stress: basta seguire alcuni semplici consigli

Traslocare è sempre fonte di grande stress, in quanto è necessario prestare attenzione a tante cose nello stesso momento. Tuttavia, è possibile rendere il tutto meno faticoso e pesante, semplicemente adottando alcuni importanti accorgimenti.

Iniziare per tempo

Rimandare tutto il lavoro a poco prima del trasferimento non è una decisione saggia, perchè si rischia di dover fare tutto velocemente e in maniera disordinata, accumulando non poco stress. Di fatto, è meglio incominciare i preparativi per il trasferimento con largo anticipo, così da fare il necessario un po’ alla volta e in tranquillità.

Valutare la possibilità di affidarsi ad una ditta specializzata

Il modo migliore per ridurre il più possibile lo stress legato al trasloco, è quello di farsi aiutare da dei professionisti del settore. Vuoi avere informazioni in merito a traslochi Roma prezzi? Le ditte serie ed affidabili, solitamente rilasciano preventivi gratuiti, in modo da consentire ai clienti di avere ben chiari i costi previsti per le diverse fasi del trasloco. Per chi ha un budget ridotto, spesso, si possono trovare soluzioni economiche, pensate per chi ha bisogno di aiuto per spostare mobili ed arredi, ma senza dover spendere una fortuna.

Eliminare il superfluo

Il trasloco è un’ottima occasione per eliminare il superfluo, sia in fatto di vestiti, che di suppellettili. Infatti, è normale accumulare negli anni oggetti che in realtà non si usano, ma che durante la vita di tutti i giorni non si ha il tempo di smaltire.

Cambiare indirizzo postale almeno 2 settimane prima

Anche la burocrazia può prendere molto tempo, per tanto è bene non trovarsi all’ultimo a dover fare anche questa cosa, anche perché i tempi previsti possono essere piuttosto lunghi. Dunque, è bene che ai gestori di luce, gas, tv, internet, abbonamenti a riviste e quant’altro, venga comunicato il nuovo indirizzo almeno 2 settimane prima.

Fotografare gli elettrodomestici prima di imballarli

Per coloro che decidono di fare la maggior parte del lavoro da soli, può essere utile fotografare gli elettrodomestici, in modo da ricordarsi come vanno connessi tutti i cavi. Ciò consente di risparmiare tempo e di non dover riprendere in mano le istruzioni che magari sono finite chissà dove in qualche scatolone.

Utilizzare anche valigie, ceste e sacchetti sottovuoto

Oltre agli scatoloni, per effettuare al meglio il trasloco, può essere utile avvalersi anche di valige, soprattutto per il trasporto di libri, ma anche di ceste e di cestini, che non si vuole eliminare e portare nella nuova casa. Per quanto riguarda gli abiti fuori stagione, è bene riporli nei sacchetti sottovuoto, così da poterli mettere direttamente in deposito una volta giunti a destinazione.

Scrivere sugli scatoloni cosa contengono e la stanza di destinazione

Il modo migliore per impacchettare gli oggetti e le suppellettili è per stanza. Inoltre, per evitare smarrimenti o confusione durante il trasporto o il momento del riordino nella nuova casa, è importante riportare sugli scatoloni il contenuto e la stanza di destinazione. Per una maggiore sicurezza, inoltre, è possibile pensare di numerare i contenitori. Del resto, deve essere possibile ritrovare tutto il necessario velocemente, senza dover aprire tutte le scatole.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social