Surroga Mutui: cos’è e come si calcola

Surroga Mutui: cos’è e come si calcola

Nell’evoluzione del complesso mercato dei mutui casa, cresce l’interesse verso la surroga dei mutui, ovvero l’opportunità di trasferire il proprio mutuo da un istituto di credito ad un altro, con l’obiettivo di ottenere condizioni più vantaggiose e favorevoli per il risparmiatore che l’ha contratto.

Dopo un periodo di relativa flessione del mercato della compravendita immobiliare, sono in lenta e costante ripresa le richieste di mutui, soprattutto legate all’acquisto di prima casa, ed insieme a queste ultime cresce l’interesse e la richiesta di surroga mutui.

Secondi dati rilevati dall’Osservatorio sul mercato dei mutui, i primi mesi del 2017 hanno visto una crescita di richieste di surroga, ed infatti i mutui in surroga sarebbero il 60,4% rispetto al totale richiesto ed erogato. Questo trend così positivo non si vedeva da anni, e vede protagoniste soprattutto le “giovani” generazioni, le più attive ed interessate a questa opportunità di risparmio.

La surroga di un mutuo altro non è che la sua portabilità: in base ad alcune norme di legge si può trasferire il mutuo presso altro istituto di credito, in cerca di una maggiore convenienza delle condizioni di tasso, ed è per questo che la pratica piace al consumatore italiano.

Non tutti i risparmiatori che hanno acceso un mutuo conoscono questa opportunità, né tantomeno sanno che è possibile calcolare surroga mutui online: il trasferimento del mutuo non solo è possibile, ma i costi e le modalità di surroga si possono calcolare anche direttamente online, senza muoversi da casa e senza fare lunghe code in banca.

Altro aspetto fondamentale della surroga è la sua gratuità: trasferire un mutuo da una banca all’altra è una operazione senza costi aggiuntivi che consente a chi ha contratto il mutuo di avere un risparmio considerevole, soprattutto nel lungo periodo, legato alle migliori condizioni economiche garantite dall’istituto di credito subentrante a quello con cui si è acceso il mutuo.

Sono passati esattamente 10 anni da quando nel 2007 Pierluigi Bersani, allora Ministro, aveva dato il via ad una serie di liberalizzazioni tra cui quella del mutuo di surroga, una delle più amate dagli italiani.

La surroga mutui è una modalità per ottimizzare i costi del mutuo veramente interessante, infatti questa operazione permette di garantire un risparmio che porta un risparmio medio del 35% sulla rata mensile, una riduzione molto importante per chi si impegna ad acquistare una casa e a pagare una rata mensile solitamente per circa 20 anni della propria vita. Se si pensa infatti al lungo periodo, la somma che potenzialmente la surroga consente di risparmiare può essere davvero considerevole. Questo genere di operazione riscontra una richiesta sempre più elevata, nonostante l’andamento del mercato immobiliare e quello creditizio risultino essere ancora avvolti da una certa incertezza, dopo i lenti segnali di ripresa di acquisti e vendite di immobili.

Per questo anno, sottolineano gli esperti, il mercato della surroga mutui continuerà a essere importante anche nel settore dei mutui casa a tasso fisso, dove, secondo alcuni dati, il 75% dei richiedenti cambia istituto di credito poco dopo l’accensione del mutuo.

Il mutuo a tasso fisso pare sia ai minimi storici; surrogare il mutuo significa riuscire a mettere in sicurezza il tasso fisso per i prossimi 25 anni, una soluzione che piace perché mette al riparo dalle possibili oscillazioni dei tassi Euribor.

Vista la convenienza della operazione di surroga del mutuo, è consigliabile richiedere un preventivo agli istituti di credito oppure rivolgersi a comparatori di mutui online, che permettono di fare anche questo tipo di calcolo, oltre che quello di simulazione del mutuo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social