Surf e Kitesurf a Sabaudia: alla ricerca dell’onda perfetta a pochi passi da casa

Surf e Kitesurf a Sabaudia: alla ricerca dell’onda perfetta a pochi passi da casa

La primavera è appena arrivata, ma le temperature non sono ancora migliorate. Il freddo continua a flagellare gran parte dell’Italia, ma solo pochi giorni fa qualche temerario aveva sfidato gli improvvisi sbalzi di temperatura per concedersi i primi tuffi in mare del 2018. La bella stagione sta però per arrivare, come confermano gli esperti, e con essa si tornerà a respirare aria di vacanza, di sport marini, di avventure tra le onde per gli amanti del mare. C’è sempre chi preferisce paesaggi lacustri o montani e diminuisce anno dopo anno la percentuale di turisti italiani in giro per il mondo. Quello che sale, invece, è il numero degli sportivi amanti degli sport acquatici più estremi.

Surf e kitesurf incuriosiscono centinaia di neofiti, che non solo si fermano estasiati ad ammirare le acrobazie dei più esperti, ma tentano anche di inforcare la tavola per cavalcare o inseguire l’onda perfetta. La comunità dei surfer più imponente è abituata a spostarsi all’estero, sulle spiagge di Nazarè in Portogallo, ad esempio, ma esistono anche destinazioni “made in Italy” per praticare sport acquatici. In provincia di Latina si trova infatti una piccola località, Sabaudia, che d’estate vive la sua metamorfosi, diventando rifugio di personaggi famosi e degli amanti del surf.

Questa tendenza è resa possibile dalla particolare morfologia di questa parte del litorale laziale, spesso “battuta” da venti importanti che potrebbero rendere fastidiosa la permanenza in spiaggia per i i bagnanti. Non è questo il caso dei surfer, che si ritrovano già di buon mattino nei pressi di Torre Paola per sfruttare la giusta combinazione tra le correnti marine e il vento per cavalcare le onde. Senza dimenticare le emozioni che è possibile vivere in zona Bufalara, dove è la sabbia a farla da padrone e a regalare il “terreno di caccia” perfetto degli sportivi più intraprendenti.

Sabaudia nel corso degli anni è quindi diventato un piccolo paradiso per surfisti e kitesurfer, che si armano di muta e tavola sfidano la natura e le leggi della fisica con le loro acrobazie, alla ricerca della scarica di adrenalina e del senso di libertà intrinseco nelle gesta di questi sportivi. E per chi è ancora bambino dentro, il kitesurf sembra essere la giusta evoluzione del fascino dell’aquilone. Questa disciplina nata poco meno di venti anni fa unisce l’ebbrezza della tavola da surf all’imprevedibilità data da un aquilone manovrabile attraverso una barra di controllo e può essere praticata anche con il mare calmo e un vento meno presente. Chi vuole cimentarsi in questo sport, che richiede grande senso dell’equilibrio, ma anche grande forza negli arti superiori e nella fascia addominale, deve evitare di farsi trovare impreparato, allenandosi per mesi in palestra prima di mettersi alla prova sulla tavola da surf o da kite.

Altrettanto importante resta l’attrezzatura: oltre alla già citata e nota tavola, le cui caratteristiche tecniche e i materiali sono decisamente più importanti dell’estetica, il surfer dovrà acquistare le pinne da sistemare sulla tavola, utili a fornire maggiore stabilità in caso di andatura di bolina, nonché per aumentare la direzionalità e la tenuta laterale. Tra gli scaffali digitali della piattaforma Planet Sports sarà possibile procurarsi, oltre alle pinne e alla tavola, anche il cosiddetto “leash”, ossia il gancio di plastica e metallo che consente “l’allacciamento” con il kite, ma è fondamentale soprattutto la scelta della muta, per cui sono decisivi i criteri di vestibilità, la tecnica di cucitura, l’elasticità del neoprene – materiale con cui sono fabbricate – e lo spessore, che definisce di fatto l’isolamento dalla temperatura dell’acqua. Durante i mesi estivi è possibile indossare anche una muta “shorty”, con braccia e gambe corte, mentre quelle più lunghe sono utilizzabili anche nei mesi più rigidi. Una volta completata la fase d’acquisto dell’attrezzatura, gli appassionati di surf e kitesurf possono dirigersi in provincia di Latina.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social