Spesa, bollette, divertimenti: i consigli per risparmiare giorno dopo giorno

Spesa, bollette, divertimenti: i consigli per risparmiare giorno dopo giorno

Risparmiare e far quadrare i conti mese dopo mese sembra sempre una missione impossibile. In realtà basterebbe far attenzione ad alcune piccole cose per ottimizzare molte delle proprie spese, da quella alimentare a quella per cene e divertimenti vari, passando per le bollette.

Risparmiare sulla spesa alimentare
Quando andiamo al supermercato bastano veramente pochi minuti per riempire il carrello e lasciare il negozio con uno scontrino chilometrico. Questo perché, spesso, ci facciamo prendere la mano dalla moltitudine di prodotti che sono posizionati in modo strategico per essere comprati.

Il consiglio, quando si va a fare la spesa, è quello di partire con una lista di tutto ciò di cui si ha realmente bisogno, e comprare solamente le cose della lista, senza farsi distrarre dai numerosi specchietti per le allodole. Prima di recarsi al supermercato, inoltre, è bene dare un’occhiata ai volantini delle offerte: si troverà sicuramente qualcosa che serve a un prezzo vantaggioso.

Per chi invece lavora e non torna a casa a pranzo, è conveniente portare con sé un pranzo casalingo: si spende un po’ di tempo per prepararlo la sera prima, ma si risparmierai una considerevole somma di denaro; mangiare ogni giorno al bar o al ristorante, infatti, è più dispendioso di quanto si pensi.

Risparmiare sulle bollette energetiche
Ogni 1-2 mesi dobbiamo fronteggiare uno dei più temibili nemici del nostro portafoglio: le bollette. Seguendo alcuni consigli si potrà ridurre significativamente il costo delle bollette.

Innanzitutto, quando si manda la lavatrice, è bene ricordarsi di impostare un ciclo di lavaggio ecologico e a basse temperature, così da ridurre i consumi. Se si ha uno scaldabagno o una ventola, vanno usati solamente lo stretto necessario, senza dimenticarli accesi. Inoltre, vanno sostituite tutte le vecchie lampadine con dei LED, capaci di fornire la stessa quantità di luce riducendo però i consumi. Per quanto riguarda il riscaldamento, se autonomo, andrebbe spento totalmente di notte o comunque regolato su una temperatura più bassa.

Oltre a seguire questi piccoli accorgimenti, però, può essere utile anche cambiare il proprio contratto di fornitura. Grazie al mercato libero, infatti, oggi si trovano alcune offerte interessanti, come quella di VIVIgas Energia ad esempio, che permettono di avere una tariffa più conveniente e ridurre così la spesa in bolletta.

Risparmiare sui divertimenti, dalle uscite ai musei, passando per ristoranti
Tutti sappiamo come il periodo attuale sia particolarmente difficile per l’Italia e gli italiani. L’emergenza sanitaria costringe a stare in casa e a sperare in una rapida soluzione. L’augurio è quello di tornare presto alla normalità e, dunque, tornare a svolgere quelle azioni che fino a qualche tempo fa sembravano normali, dal mangiare una pizza al visitare un museo.

Per questo motivo, come ultimo punto, vogliamo lo stesso andare a toccare l’argomento uscite e divertimenti, una sorta di buono augurio per il futuro.

Come visto per le bollette e la spesa alimentare, anche il tempo libero può diventare low cost. Se ti interessano i musei, tieni sempre sotto controllo i loro siti; periodicamente, la maggior parte degli enti culturali organizza giornate in cui sarà possibile visitare il museo totalmente gratis.

Anche mangiare al ristorante senza spendere un occhio della testa è possibile: consulta accuratamente il menù e cerca qualche promozione, magari utilizzando le diverse app che permettono di ricevere degli sconti. In alternativa si può valutare di provare la cucina di un ristorante direttamente a casa propria con il take away o il food delivery che spesso consentono di risparmiare.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social