Sostituzione stufe a pellet: attenzione ai costi e alla scelta del professionista

Sostituzione stufe a pellet: attenzione ai costi e alla scelta del professionista

La stufa a pellet è sempre più utilizzata come unità termica negli impianti di riscaldamento centralizzati oppure per alzare la temperatura di un singolo locale. Qualora fosse necessario cambiare vecchi modelli, oltre alla spesa per il nuovo dispositivo, è necessario valutare con attenzione il costo per la sostituzione delle stufe a pellet.

I costi variano in base alla complessità dell’intervento

Quantificare i costi per sostituire una stufa a pellet non è certo così facile. Il prezzo finale varia, anche di molto, in base alla complessità dell’intervento. La situazione più semplice è quando si deve installare un modello con le stesse caratteristiche di quello esistente. Il tecnico potrà sfruttare la presenza già di una canna fumaria o di un tubo di uscita fumi: il suo lavoro sarà rapido e senza particolari difficoltà.

Le cose cambiano quando, per esempio, si decide di modificare la tipologia dell’impianto eliminando una normale stufa a pellet ad aria con un modello così detto canalizzato. Questo tipo di intervento è richiesto qualora si voglia passare dal riscaldare un singolo ambiente, a provvedere al fabbisogno termico di tutta la casa. I costi saranno decisamente elevati dovendo eliminare la vecchia stufa, installarne una nuova e realizzare tutte le canalizzazioni per distribuire il calore nei vari ambienti.

Altro intervento che vede crescere i costi della manodopera, è la sostituzione di una stufa pellet ad aria con un modello idro. Quest’ultima tipologia consente di riscaldare, oltre che l’aria, anche l’acqua per uso sanitario. È la soluzione scelta quando si decide di voler eliminare ingombranti e dispendiosi scaldabagni elettrici o a gas. È facile intuire come l’intervento per la sostituzione sarà più complesso, dovendo effettuare i collegamenti con l’impianto idraulico e con l’inevitabile incremento del prezzo.

Infine, un elemento che potrebbe incidere sulla spesa finale è la qualità dei vecchi materiali: non è raro dover cambiare anche la canna fumaria o il tubo di uscita dei fumi perché non più efficienti.

Come trovare un tecnico specializzato con Instapro

Per valutare il costo per la sostituzione delle stufe a pellet, l’unica soluzione è richiedere più preventivi da poter confrontare per scegliere l’offerta con il miglior rapporto qualità prezzo. Un tempo la ricerca di un bravo professionista era limitata al passaparola tra amici e conoscenti oppure ad una casuale scelta sulle pagine bianche. Grazie ad internet, oggi c’è la possibilità di sfruttare altre vie come i servizi offerti da Instapro.

Per chi non ne avesse mai sentito parlare, si tratta di un sito che opera da anni per fornire all’utente l’opportunità di avvalersi delle prestazioni di tecnici e aziende specializzate in moltissimi settori, tra cui l’installazione e sostituzione di stufe a pellet. Per richiedere dei preventivi è sufficiente compilare un modulo con tutti i dati e le indicazioni della tipologia di intervento. I collaboratori di Instapro provvederanno ad inviare la richiesta ad una serie di società e professionisti. In breve tempo l’utente riceverà, tramite mail, un buon numero di preventivi da confrontare con calma e senza nessun impegno. Solo se un’offerta sarà ritenuta interessante, potrà contattare l’azienda per avere maggiori informazioni e fissare un eventuale appuntamento.

I vantaggi che si ottengono con Istapro è di avere da subito un alto numero di offerte di professionisti selezionati, che offrono serietà e adeguate conoscenze per assicurare lavori eseguiti a regola d’arte e nel pieno rispetto delle normative vigenti. Tutto questo restando comodamente seduti sul divano, senza perdere tempo in estenuati ricerche ma soprattutto in modo totalmente gratuito.

Comments are closed.

h24Social