Sanitari sospesi: quando sono indicati e perché sceglierli

Sanitari sospesi: quando sono indicati e perché sceglierli

I sanitari sospesi si sono diffusi negli ultimi anni, e oggi costituiscono ancora una vera e propria tendenza dell’interior design per l’arredo bagno. In sostanza, si tratta di sanitari strutturati in maniera tale da non essere dotati della tipica base a pavimento, ma di essere fissati direttamente alla parete, dove si inserisce anche lo scarico.

Per ancorare i sanitari al muro si utilizzano apposite staffe che garantiscono la massima resistenza al peso sia dell’elemento che di chi ne fa uso, il risultato è quello di un ambiente definito da un’armoniosa distribuzione dei volumi e delle forme, grazie agli spazi vuoti che si creano a livello del pavimento.

Inoltre, la presenza dei sanitari sospesi risulta essere molto utile per semplificare e velocizzare le pulizie del bagno, eliminando la presenza della base, che soprattutto in un bagno di piccole dimensioni può costituire un ostacolo.

Quindi, chiedendosi perché scegliere dei sanitari sospesi come alternativa modelli classici, la risposta è il duplice vantaggio, estetico e funzionale, che questo tipo di elementi comporta, offrendo la possibilità di creare un ambiente bagno moderno e originale.

 

Verificare le caratteristiche delle pareti e gli scarichi

Prima di decidere di installare i sanitari sospesi, è comunque necessario provvedere ad effettuare alcuni controlli, poiché non sempre i sanitari sospesi rappresentano una soluzione fattibile.

Innanzitutto è necessario controllare se esiste la possibilità di posizionare lo scarico a parete: in molte abitazioni gli scarichi sono predisposti a pavimento e non offrono alcuna possibilità di essere modificati o spostati.

Un altro controllo indispensabile da effettuare è la consistenza della parete alla quale i sanitari dovrebbero essere installati: pareti divisorie troppo leggere e sottili o pareti di cartongesso non permettono assolutamente la collocazione delle staffe e l’ancoraggio dei sanitari sospesi.

Qualora invece sia la struttura del bagno che la posizione degli scarichi rendano possibile questo tipo di installazione, il passo successivo è quello di individuare il modello di sanitari sospesi che si addice meglio al proprio bagno.

 

Linee semplici ed essenziali, morbide o squadrate

I sanitari sospesi sono disponibili in diversi modelli, la caratteristica principale è comunque sempre quella di una certa pulizia delle forme, considerando che l’assenza della base e l’ancoraggio al muro rendono la forma di questi elementi estremamente minimalista.

È possibile comunque scegliere tra le versioni dalle linee squadrate, i modelli dall’estetica più classica e tradizionale e le varianti dalle linee morbide e tondeggianti. La scelta dipende principalmente dallo stile dell’arredamento e dai dettagli architettonici della casa: le forme molto innovative e originali sono più adatte in un ambiente abitativo arredato con uno stile moderno e chic.

 

Semplificare le operazioni di manutenzione del bagno

I sanitari sospesi, oltre all’estetica innovativa e alla praticità per quanto riguarda le pulizie del bagno, offrono anche il vantaggio di rendere molto più facile e veloce la manutenzione idraulica. Infatti, in caso di problemi che rendano necessario un intervento per risolvere un problema di scarico o di tubature, il pavimento non deve essere rimosso, con il risultato di un lavoro più rapido, meno invasivo e quindi anche meno costoso.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social