Quanto costa ristrutturare casa? Ecco i numeri

Quanto costa ristrutturare casa? Ecco i numeri

Ristrutturare casa è un impegno a cui quasi tutti ricorriamo in diversi momenti della nostra vita: quando necessitiamo di spazi più grandi, quando abbiamo bisogno di rinnovare gli arredamenti e quando vogliamo dare alla nostra abitazione maggiore comfort e qualità. Una casa rinnovata e comoda migliora la nostra vita e grazie alla possibilità di usufruire delle agevolazioni fiscali, le richieste sono aumentate negli anni.

Il costo per una ristrutturazione al mq cambia di molto a seconda della grandezza dell’intervento e dell’ambiente da ristrutturare con una spesa totale che va dai 2.900€ ai 10.730€. Questi importi però possono essere in parte recuperati ed in parte ridotti se ci si affida a professionisti che ottimizzano tempi e spese.

I numeri
Le richieste di ristrutturazione per il 2018 sono aumentate del 35% con una concentrazione maggiore di interventi tra Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna.

L’intervento più richiesto è la ristrutturazione del bagno. Questo numero più alto è giustificato dal fatto che la spesa media è relativamente accessibile (tra i 2000€ e i 3000€) e che la burocrazia è minore rispetto ad altri tipi di lavori. Il bagno inoltre essendo un ambiente di servizio che richiede molta manutenzione, viene periodicamente rinnovato per ridurre gli effetti dell’umidità.

A seguire, gli interventi più richiesti sono quelli di riqualificazione degli spazi e di ristrutturazione esterna. In questo caso il costo è più alto, anche perché bisogna chiedere delle autorizzazioni specifiche per i lavori. I costi di abbattimento di pareti per esempio partono da 15€ al metro quadro, esclusi i costi di smaltimento dei materiali e poi per la messa in opera di pareti in cartongesso si spende circa 50€ al metro quadro.
Per la tinteggiatura le vernici variano in base alla tipologia e alle caratteristiche: vi sono infatti anche vernici antimuffa o traspiranti ed il costo parte da 750€ a parete.

Interventi di qualificazione

Un progetto di ristrutturazione della casa si può abbinare anche ad un intervento di riqualificazione, con l’obiettivo di ridurre i consumi e migliorare il comfort abitativo. Uno dei lavori più richiesti ed ormai diventati quasi obbligatori è l’installazione di impianti elettrici a norma. Il costo totale del lavoro è di circa 2.500€, aumentando così la sicurezza degli abitanti e ottimizzare i consumi.

Facilitati anche dalla possibilità di accedere ad agevolazioni fiscali, tra gli interventi più richiesti nominiamo anche quelli relativi all’isolamento termico ed acustico, come ad esempio la realizzazione del cappotto termico e l’istallazione di infissi e serramenti tecnologici e isolanti.

Come calcolare il budget
Rientrano nel budget anche le spese di progettazione e le valutazioni preliminari. Queste spese possono essere detratte dalla Dichiarazione dei Redditi grazie al Bonus Casa 2019, ma si possono ricercare anche aziende che offrono consulenza e preventivi gratuiti così da poter avere sin da subito e senza spese ulteriori un’idea chiara dell’investimento da fare.

Un esempio è quello di Facile Ristrutturare, un’azienda leader nel settore della ristrutturazione, che opera grazie ad un team di professionisti su tutto il territorio italiano.
Con la formula all inclusive, riesce ad offrire preventivi assolutamente competitivi, partendo da un costo di 249€/mq, includendo tutti i servizi relativi alla ristrutturazione di un appartamento.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social