Principali differenze tra università online e università tradizionali

Principali differenze tra università online e università tradizionali

Le università online sono sempre più diffuse ed accolgono un numero sempre maggiore di iscritti. Per definire meglio il mondo delle università telematiche è bene capire quali sono le principali differenze che si possono riscontrare tra queste e le università tradizionali.

  1. E-learning contro lezioni frontali

La prima grande differenza riguarda il modo in cui viene proposto il materiale di studio. Nel caso dell’università telematica, il corso si basa sul cosiddetto e-learning, mentre nell’università tradizionale prevalgono le lezioni frontali.

Nelle università online tutto il materiale di studio viene caricato online sulla piattaforma ed è sempre accessibile agli iscritti al corso. Il materiale è molto vasto, infatti si possono trovare slide, documenti di testo e file video suddivisi per lezione.

Anche le università tradizionali dispongono di piattaforme online, ma la differenza è che esse sono di fatto utilizzate solo come deposito per il materiale. Lo studente può accedere alla piattaforma e scaricare i file, ma non è la piattaforma il cuore centrale del percorso formativo.

  1. Massima flessibilità di orari contro lezioni programmate

Tra le principali differenze va inserita anche l’autonomia degli studenti. Nel caso delle università telematiche per la maggior parte delle lezioni non vi sono orari programmati, dunque lo studente può accedere ai corsi e dedicarsi all’apprendimento quando lo desidera.

In base al corso che viene scelto, è possibile che vi siano alcune lezioni ad orari specifici, in cui il docente è presente online e fa una video lezione a tutti i partecipanti al corso. Si tratta comunque di pochi impegni fissi, per lo più allo studente viene lasciata massima libertà.

Questa flessibilità di orari rende i corsi offerti dalle università online perfetti per i lavoratori e per tutti quelli che non hanno molto tempo a disposizione, ma che desiderano comunque apprendere ritagliandosi delle ore nell’arco della giornata.

Sono imposte solo alcune scadenze per le verifiche intermedie dell’apprendimento e per gli esami, come avviene in questo caso anche nelle università tradizionali.

  1. Vita universitaria

L’università non è solo il luogo per studiare, ma anche il luogo ideale per stringere nuovi contatti e per fare nuove amicizie. Frequentando un’università tradizionale la socializzazione viene favorita, mentre è più difficile entrare in contatto dal vivo con gli altri studenti se si frequenta un corso proposto da un’università telematica.

C’è da dire comunque che anche con un’università online è possibile conoscere nuove persone. La conoscenza virtuale degli altri studenti del corso può essere sfruttata come punto di partenza per incontrarli di persona, magari anche creando un gruppo di studio. Le opportunità di socializzazione non mancano, basta essere pronti a coglierle.

 L’università online è riconosciuta?

La paura che spinge molti a non iscriversi ad un corso universitario online è di non vedere riconosciuti i propri sforzi per superare gli esami. Possiamo rassicurare dicendo che le università telematiche sono riconosciute e che il titolo di laurea conseguito potrà essere tranquillamente speso in ambito lavorativo, al pari di quello che si sarebbe ottenuto frequentando il corso di un’università tradizionale.

Per conseguire la laurea lo studente dovrà superare tutti gli esami previsti dal corso di laurea, dimostrando così di aver acquisito le competenze necessarie per entrare a far partedel mondo lavorativo.

L’università UniCusano fa parte delle università telematiche riconosciute ed offre un’ampia gamma di corsi, per preparare gli studenti a diverse realtà lavorative.

Comments are closed.

h24Social