Ear cuffs, un pezzo d’India all’orecchio

Ear cuffs, un pezzo d’India all’orecchio
Vari tipi di ear cuffs

Vari tipi di ear cuffs

Se si tratta degli accessori must have del 2015, le donne sono pronte a tendere letteralmente le orecchie. Ed è proprio sulla loro parte esterna che si mettono gli ear cuffs. Questi “gemelli da orecchio” sono caratterizzati da un monoblocco o da una struttura morbida (di solito una catenella) che congiunge il lobo all’estremità superiore.

Ornamento di origine indiana, nasce dal senso estetico molto forte tipico del popolo dell’Asia Meridionale. Si chiamano karn phool, fiori alle orecchie, i gioielli che ricoprono interamente l’orecchio, oggetti a volte così pesanti da provocare l’allungamento dei lobi, considerato da sempre un segno di un notevole sviluppo interiore. In una cultura estetica in cui si predilige l’abbondanza, vien da sé che non c’è limite al numero di ornamenti che una donna può indossare.

Adottata anche in Occidente, questa usanza è diventata una moda e nessuna donna se ne è privata. Prime fra tutte ad indossare gli ear cuffs sono state la supermodella britannica Cara Delevingne e l’attrice statunitense Jennifer Lawrence, fino ad arrivare alle nostrane bellezze del mondo dello spettacolo come Belen Rodriguez e Melissa Satta che non risparmiano persino foto e selfie per l’app di Instagram.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social