Pentole in ghisa, una moda che torna

Pentole in ghisa, una moda che torna

Una moda che sta tornando in auge, probabilmente forte di quel concetto noto come vintage che vede ciclicamente rispuntare fuori tendenze e stili del passato. non solo nel campo dell’abbigliamento a quanto sembra, ma un po’ ovunque.
Anche in cucina, dove è tornato a diffondersi vigorosamente il concetto di forno olandese (dutch oven), ne concreto una pentola a ghisa. Si parla di un materiale tradizionalmente noto ed il cui utilizzo sta tornando di moda in cucina: una lega ferrosa alla cui base vi sono carbonio e ferro che per le sue peculiarità è ideale per la cottura di cibi. Ecco perché la ghisa viene utilizzata da sempre nella realizzazione di pentole e padelle.

Vantaggi delle pentole in ghisa

Le pentole in ghisa venivano ampiamente usate in passato, prima della proliferazione dei materiali cosiddetti antiaderenti che le hanno messe in secondo piano: oggi la ghisa sta tornando a riempire le nostre cucine anche in virtù del fatto che non sempre, da quanto ormai si sa, i suddetti materiali antiaderenti sono scevri di pericoli per la salute.
Viceversa le pentole in ghisa sono state riscoperte proprio per la loro facoltà di non contenere materiali potenzialmente rischiosi per la salute: questo materiale consente di irradiare il calore in modo efficiente, lento e funzionale per lo scopo finale. Non a caso la ghisa è stata sempre utilizzata per la preparazione di pietanze vista la sua resistenza agli sbalzi termici e la successiva facilità di cuocere cibi di qualsiasi natura anche ad alte temperature e senza alterarne i sapori.

Perché la ghisa è tornata di moda

In un momento storico nel quale si fa una grande attenzione a tutto ciò che può essere salutare, ecco che si guarda al passato, come spesso accade, per trovare elementi da recuperare con questa finalità. La ghisa tra l’altro può andare d’accordo anche con tecnologie recenti come ad esempio i forni ad induzione.
Pentole di questo genere possono essere usate su molteplici piani cucina anche per la preparazione di cibi che richiedano cottura lunga a fuoco basso. Fin qui gli aspetti positivi: ma attenzione agli svantaggi della ghisa, soprattutto al peso (il che rende le pentole non facili da maneggiare) ed alla porosità che le porta ad assorbire più facilmente di altre pentole odori e sapori dei cibi che si vanno a preparare. Anche la pulizia di pentole in ghisa risulta, per questo, essere complessa.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social