Pavimenti in resina Roma, a chi rivolgersi?

Pavimenti in resina Roma, a chi rivolgersi?

Un pavimento in resina è un investimento per la propria casa: disponibile in finiture diverse, è molto resistente, non si deteriora con il tempo, non cambia colore e può fare la differenza per quanto riguarda il design della pavimentazione di una casa o di un locale commerciale.

Inoltre, secondo le ultime tendenze dell’arredamento contemporaneo, in cui si prediligono le linee pulite, gli ambienti minimal e l’atmosfera industrial, la resina è il materiale ideale perché si presenta con una finitura dalle linee essenziali. Infatti, non avendo giunture a vista, si presenta come una pavimentazione uniforme e continua.

Un punto di riferimento per la scelta e la posa di pavimenti in resina a Roma è Parquet e Resina, un’azienda con più di vent’anni di esperienza sulla lavorazione di parquet, pavimenti in legno e pavimenti in resina. L’impresa è stata fondata nel 2000 come estensione della falegnameria di famiglia e vi si lavora con tutta la cura tramandata di padre in figlio. L’obiettivo dell’azienda è soddisfare i propri clienti ed essere sempre aggiornati in fatto di tendenze e novità sia per quanto riguarda gli stili che i materiali.

L’azienda è una delle poche su Roma associate all’Associazione Italiana Posatori Pavimenti in Legno, garantendo alla clientela conoscenza delle normative che regolamentano la lavorazione di pavimenti in legno da interni e esterni. Inoltre, l’azienda ha una grande attenzione per quanto riguarda le novità sul mercato in fatto di prodotti ecologici e a basso impatto ambientale.

Ma la dedizione della famiglia non si ferma al solo legno e al parquet ed è così che è nata la sezione specializzata nei pavimenti in resina. La resina ha una durata a lungo termine, non subisce il deterioramento del tempo e non muta nelle sue caratteristiche, purché sia stata posata a regola d’arte. È per questo che i nostri tecnici sono specializzati nella posa di pavimenti in resina.

La resina utilizzata si divide in tre tipologie: il cemento Wabi, una resina a base cementizia che dà alla superficie un effetto finale materico e movimentato. La seconda tipologia è la Geo Texture, una malta cementizia che ha un effetto materico, ma è meno monolitico rispetto al primo. Infine, la terza tipologia di resina è Perfect Combination, un prodotto con una maggiore concentrazione di resina, ultra resistente.

Quest’ultima è consigliata per pavimentazioni ad alto calpestio, come quelle commerciali, proprio per il suo aspetto monolitico e per la sua alta resistenza, perché è impermeabile e può essere applicata in ambienti di tipo diverso.

 

 

Comments are closed.

h24Social