Partire per le vacanze in moto: 5 consigli per viaggiare sicuri

Partire per le vacanze in moto: 5 consigli per viaggiare sicuri

La vita da centauro non è per tutti e se la passione per le due ruote può contagiare un gran numero di persone, di questo esercito di motociclisti solo una piccola percentuale sente la moto quasi come un prolungamento del proprio corpo, tanto che “living on a bike” è uno stile di vita non di certo adatto a tutti ma che, pian piano, potrebbe farsi strada anche nell’animo del motociclista più “tranquillo” e pacato.

Per molti amanti delle due ruote, arriva infatti il fatidico momento in cui scatta la voglia di partire per le vacanze in moto e, se l’idea di macinare chilometri e chilometri, anche in condizioni meteo avverse, non riesce a farvi desistere da questo proposito, è molto probabile che l’idea di mettersi in viaggio verso le località di villeggiatura diventi una decisione definitiva.

Ecco, dunque, cinque piccoli consigli da osservare prima di mettersi in sella e affrontare un lungo viaggio (inteso come durata o come estensione chilometrica), una sorta di vademecum del motociclista in ferie che potrà rendere questa esperienza più sicura e senza dubbio più piacevole e appagante.

La vostra moto, ovviamente, deve essere in ottimo stato manutentivo e, prima di accingersi a compiere un viaggio in moto, una controllata dal meccanico e un rapido tagliando vanno obbligatoriamente eseguiti onde evitare qualsiasi tipo di spiacevole inconveniente.

Nel caso che la moto sia stata ferma durante tutto l’inverno, prima della partenza è vivamente consigliato effettuare un cambio gomme, magari acquistandole su https://www.oponeo.it/, shop online del produttore di penumatici finlandese che offre una vasta gamma di prodotti dalla caratteristiche altamente performanti e adatti a ogni tipo di fondo stradale e con le condizioni più estreme causate da diverse situazioni meteorologiche.

Un veloce check dei documenti da portare in viaggio è sempre fondamentale, controllando sia quelli personali che quelli della moto, senza dimenticare di verificare la scadenza della polizza assicurativa o di riattivare la stessa assicurazione nel caso di polizze temporanee.

Guidando per svariati chilometri si possono, per l’appunto, incontrare le condizioni meteo più disparate quindi la scelta di un abbigliamento tecnico completo e di qualità è davvero fondamentale, quindi non lesinate il vostro denaro e optate per prodotti che offrono la massima sicurezza e i miglior confort.

Ricordate che è meglio portare una felpa o una giacca antipioggia in più che un costume da bagno extra; un cambio di temperatura improvviso durante il viaggio (anche d’estate), magari con ancora parecchi chilometri da fare, potrebbe rivelarsi davvero problematico se non ci si copre per bene.

Una piccola cassetta degli attrezzi con tutto il necessario e qualche “risorsa” extra multiuso (colla, nastro adesivo, kit ripara forature) è indispensabile nell’eventualità si presenti qualche piccolo problemino facilmente risolvibile in proprio, senza l’intervento del meccanico, ma solo se si hanno i giusti strumenti.

Prima di partire per le vostre vacanze in moto, un’accortezza che potrebbe “salvarvi” la vita è quella di avere a portata di mano una copia sia delle chiavi di accensione che delle chiavi dei bauletti.

L’atmosfera vacanziera e la rilassatezza del periodo di ferie portano le persone a essere un po’ più sbadate, senza considerare che lo smarrimento delle chiavi della moto è una degli inconvenienti più probabili che potrebbero capitarvi.

Bene, una volta tenuto conto di questi piccoli consigli, il vostro viaggio in moto verso la meta delle vostre vacanze può cominciare in sicurezza e tranquillità.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social