Negozi automatici aperti h24: una tendenza sempre più diffusa anche a Latina

Negozi automatici aperti h24: una tendenza sempre più diffusa anche a Latina

I distributori automatici sono dei dispositivi noti ormai a chiunque: si inseriscono delle monete, si opzionano gli articoli d’interesse e li si preleva premendo un tasto.

Questa particolare modalità di fare acquisti è ormai una realtà consolidata nei luoghi più disparati: nelle scuole, nelle università, nelle cliniche, negli uffici pubblici, solo per fare alcuni esempi.

La novità: negozi costituiti esclusivamente da distributori automatici

Negli ultimi tempi, tuttavia, sta letteralmente esplodendo una nuova tendenza, ovvero quella di aprire dei negozi costituiti esclusivamente da distributori automatici, aperti 24 ore su 24.

Questi particolari esercizi commerciali sono ormai una realtà in tutta Italia, anche a Latina capita di vederne sempre di più, e quello in questione è un “fenomeno” che probabilmente andrà a consolidarsi ulteriormente negli anni a venire.

I negozi più diffusi sono senz’altro i “bar” automatici, quindi locali commerciali in cui figurano distributori da cui è possibile prelevare alimenti e bevande di ogni genere, ma non è raro imbattersi anche in punti vendita in cui è possibile comperare, con la medesima modalità, articoli di tutt’altro tipo.

Ma dietro questa metodologia commerciale, che tipo di filiera è presente? Quali sono gli “attori” coinvolti? Cerchiamo di rispondere con precisione.

I vari attori che compongono questa filiera

Anzitutto, bisogna menzionare le imprese produttrici, quindi le aziende che progettano e realizzano i distributori mettendoli a disposizione del mercato.

Quello della distribuzione automatica, peraltro, è un settore produttivo tutt’altro che statico: le aziende che producono distributori automatici infatti sono costantemente rivolte all’innovazione per rendere le loro proposte sempre più competitive, difatti oggi in commercio è possibile acquistare distributori che vantano delle caratteristiche tecniche e tecnologiche molto particolari.

La seconda, importantissima figura che contraddistingue questo settore è inoltre quella dei gestori.

I gestori sono dei soggetti che acquistano dai produttori i dispositivi in questione e li mettono a disposizione di chi desidera dotare i propri locali di distributori automatici, affiancando i clienti anche con dei servizi di installazione, di manutenzione, di riparazione e quant’altro possa essere utile per garantire un servizio continuativo inappuntabile.

Nella grande maggioranza dei casi, la formula con cui i gestori mettono i loro distributori automatici a disposizione di chi fosse interessato è il comodato d’uso: in questo modo, infatti, la proprietà dell’oggetto rimane del gestore, ma il comodatario gode sul medesimo di una serie di diritti per l’intera durata del contratto.

La terza figura che contraddistingue il mondo cosiddetto del “Vending” è inoltre quella del richiedente, ovvero chi si procura il dispositivo per necessità imprenditoriali.

Il titolare di un negozio automatico aperto h24 di Latina, dunque, si rivolge ad una società operativa in provincia che fornisce distributori in comodato d’uso come world-matic.com, richiedendo i distributori di cui ha bisogno ed allestendo così il proprio locale.

A completare questa filiera vi è, ovviamente, il consumatore finale, quindi chi inserisce i soldi nel dispositivo per procurarsi ciò di cui ha bisogno.

Il Vending è davvero il futuro del commercio?

Ma è pensabile che, in un futuro, i negozi saranno esclusivamente automatici?

Sicuramente il numero di punti vendita con simili caratteristiche è destinato a crescere, a Latina come anche in altre zone d’Italia, ma i negozi con del personale non saranno di certo accantonati: per determinate tipologie di prodotto, infatti, non è immaginabile una gestione della vendita completamente automatizzata.

 

Design vettore creata da macrovector – it.freepik.com

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]