Natale 2018, partita la caccia ai regali: quest’anno vince la solidarietà

Natale 2018, partita la caccia ai regali: quest’anno vince la solidarietà

L’ormai celebre Black Friday, la tradizionale giornata di sconti dopo il Giorno del Ringraziamento nata in America e da anni diffusa in tutto il resto del mondo, ha dato il via ufficiale allo shopping natalizio. Nelle città, nei centri commerciali e nelle case si comincia a respirare il clima delle festività con luci colorate e addobbi, mentre entra nel vivo anche la consueta caccia al regalo perfetto per familiari, amici e colleghi a cui, con un semplice gesto, si vuole ricordare che per noi è una persona speciale. Ma trovare il dono giusto da mettere sotto l’albero diventa impresa sempre più difficile e la paura di regalare un oggetto che possa passare inosservato o finire nel dimenticatoio è tanta.

Abbigliamento, profumi, prodotti tecnologici, videogiochi. Sono solo alcuni dei regali diventati ormai tradizionali e, allo stesso tempo, molto comuni, spesso poco personali. E dunque ad alto rischio doppione o poco d’effetto. Anche per questo motivo negli ultimi tempi stanno cedendo una fetta di mercato a nuove proposte e nuove idee. I cosiddetti regali alternativi, con una tendenza sempre più marcata a spendere cifre più consistenti (anche di molto) per donare ad un proprio caro un’esperienza o un regalo solidale, il vero trend soprattutto per questo Natale 2018 ormai alle porte.

Che cosa significa. Con l’avvicinarsi del Natale, sempre più persone stanno decidendo infatti di rivolgersi al campo della solidarietà per condividere la gioia del regalo e fare del bene magari anche a chi, meno fortunato di noi, vive in condizioni difficili a migliaia di chilometri da qui o addirittura dall’altra parte del mondo. Gli esperti riconducono questa tendenza virtuosa alla forte necessità interiore di riscoprire un Natale più vero, più autentico, vicino ai valori puri dello spirito natalizio e distante dalle logiche puramente materialistiche e commerciali. Condivisione, spiritualità, amore e altruismo sono le parole chiave alla base del nuovo concetto di regalo di Natale, attraverso il quale si vuole donare a chi si ama la gioia di fare del bene a qualcun altro. L’effetto, in questo caso, è assicurato.

Un gesto profondo e sentito con cui distinguersi e contribuire a promuovere lo spirito del Natale. Anche per questo motivo di recente moltissime aziende stanno legando il proprio nome ad iniziative benefiche o regali solidali nel periodo natalizio. Al posto dei più classici e scontati cesti con prodotti alimentari, le agende e chi più ne ha più ne metta, molti imprenditori hanno deciso di mettere sotto l’albero dei propri clienti, collaboratori e dipendenti un dono solidale, investendo in beneficenza ed ottenendo anche un ritorno d’immagine

Con il Natale si ha una grande opportunità, quella di donare al prossimo. Quest’anno invece dei soliti doni, scegli di fare un regalo alternativo, un regalo solidale come l’adozione a distanza. ActionAid ti ricorda di non dimenticare la solidarietà sotto l’albero di Natale: basta meno di 1 euro al giorno per regalare a un bambino un futuro. Un piccolo gesto d’amore per cambiare per sempre la vita di un bambino. Questo sì che è un vero dono. Questo sì che racchiude il vero spirito del Natale in un piccolo gesto.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social