Micoterapia: che cos’è e quali benefici apporta all’organismo?

Micoterapia: che cos’è e quali benefici apporta all’organismo?

Hai mai sentito parlare della micoterapia? Si tratta di una tecnica olistica, che trae il suo fondamento dalla fitoterapia. Fa parte delle cosiddetta medicina integrata e si avvale dell’impiego dei Funghi Medicinali, per trattare o prevenire la formazioni di alcuni disturbi e patologie. L’intento è quello di intervenire sulle cause che portano allo sviluppo del problema e non sul problema stesso. Questo è uno dei fondamenti base su cui poggia la medicina tradizionale cinese, che, attualmente, sta prendendo sempre più piede anche in ambito occidentale. I funghi vengono utilizzati in un’ottica personalizzata, che guarda, non solo alla malattia, ma anche alle predisposizioni patologiche della persona. Per questa ragione è indispensabile attuare la giusta anamnesi ed una corretta diagnosi della malattia in atto, al fine di adottare il regime terapeutico più adeguato. Ma perché proprio i funghi? Scopriamolo insieme.

L’importanza dei funghi per il benessere dell’organismo

Non molte persone sanno che i funghi contengono più di 150 composti bioattivi. Il loro consumo, infatti, assicura elevati quantitativi di enzimi, vitamine del gruppo B, prebiotici, ergosterolo (provitamina D2), antibiotici naturali, minerali (selenio, zinco, ecc.) ed amminoacidi essenziali. Inoltre, contengono α- e β-glucani, particolari polisaccaridi, difficilmente sintetizzabili in laboratorio. Per capire a pieno le incredibili proprietà di questi importanti alleati della salute, è fondamentale reperire più informazioni sui polisaccaridi fungini. Di fatto, dei funghi medicinali vengono utilizzati ed estratti i principi attivi, che possono essere assunti in forma di polvere, capsule o compresse. Ogni fungo ha delle peculiarità e delle caratteristiche specifiche, che permettono di agire su differenti disturbi e parti dell’organismo. Per tanto, è necessario rivolgersi a professionisti specializzati in questo campo, in modo da raggiungere i risultati sperati ed ottenere i massimi benefici possibili.

Di quali funghi medicinali si avvale la micoterapia?

Tra i funghi medicinali più utilizzati dalla micoterapia vi è l’Agaricus Blazei Murril (ABM), che è ricco di Beta-glucani, che permettono di svolgere importanti azioni sul sistema immunitario. Interessante è anche l’Auricularia auricula-judae, che è utile per contrastare lo stress, nonché il Coprinus comatus, che è indicato per regolare la glicemia e l’intestino. Non vanno, poi, dimenticati altri due importanti funghi medicinali: il Cordyceps sinensis, che aumenta energia e vitalità, ed il Coriolus versicolor, che rafforza le difese immunitarie ed ha anche una forte azione antivirale ed antitumorale. Degni di nota sono anche il Hericium erinaceus, che protegge lo stomaco e le cellule del tessuto nervoso, il Maitake (Grifola frondosa), che è un toccasana per rafforzare il sistema immunitario e per aumentare l’energia, ed il Pleurotus ostreatus, che ha importanti azioni a livello dell’organismo, soprattutto in corrispondenza del sistema digerente. Eccellenti proprietà diuretiche, invece, sono da attribuire al Polyporus umbellatus, che viene assunto anche per eliminare il gonfiore alle gambe e per ridurre la ritenzione dei liquidi. Infine, vale la pena di menzionare il Reishi (Ganoderma lucidum), poiché protegge la pelle dall’invecchiamento, rafforza le difese immunitarie nelle allergie e rinforza la memoria, e lo Shitake (Lentinula edodes), perché salvaguarda i denti e le gengive, allevia il gonfiore intestinale e tanto altro.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social