Le shopper personalizzate per la spesa

Le shopper personalizzate per la spesa

Sono buste biodegradabili realizzate con materiale riciclato e recanti il logo dell’attività proponente; pur rientrando a pieno titolo nella categoria dei contenitori, quindi di grande utilità per tutti coloro i quali si recano con cadenza quotidiana a fare la spesa, all’atto pratico sono qualcosa in più.
Soprattutto per i commercianti, i quali possono in tal modo sfruttare uno strumento pubblicitario sostanzialmente a costo zero unendo, come si dice in questi casi, l’utile al dilettevole. Anche dall’altra parte, la possibilità di utilizzare un sacchetto caratterizzato da una gradevole estetica come contenitore per gli acquisti è sempre più apprezzata da parte dei consumatori.
Risultato, tra gli esercenti si è instaurato un meccanismo virtuoso che ha portato a mettere a disposizione degli utenti contenitori non banali, shopper personalizzate per l’appunto utili allo scopo finale ma anche grandi veicolatori di un messaggio promozionale. È questo l’obiettivo delle shopper: promuovere anche il brand della azienda.

Cosa sono le shopper personalizzate

Le shopper personalizzate possono essere indicate oggi come un vero e proprio mezzo pubblicitario per promuovere un brand, far passare un messaggio, imprimere nella mente degli utenti un logo.
La pubblicità è notoriamente l’anima del commercio e le shopper personalizzate possono essere la soluzione ideale in tal senso. Ovviamente si tratta di compiere uno sforzo in più rispetto ai tradizionali sacchetti anonimi per andare a creare buste personalizzate destinate a durare anche oltre al momento del trasporto della spesa a casa: a differenza ad esempio del tradizionale volantino pubblicitario, destinato spesso e volentieri a finire nella pattumiera.
Una possibilità che è stata rapidamente colta da molti commercianti che hanno creato una gamma personalizzata di buste e shopper caratterizzate da motivi in grado di attirare l’attenzione e quindi la curiosità generale; su forme particolari siano in grado di destare meraviglia. Perché ciò che l’occhio vede resta impresso nella mente, soprattutto nel caso di un qualcosa di particolare.

Crearsi una credibilità con le shopper

Va infine sottolineato come le shopper personalizzate vadano in fondo a concretizzare l’atteggiamento dei consumatori che sono più improntati a dare credito a chi ricorre ad una forma pubblicitaria di tale genere.
Lo dicono le statistiche: molti acquirenti considerano in generale più affidabile l’esercente che bada ai dettagli, ritenendo che un atteggiamento di questo genere sia sintomatico di una maggiore affidabilità rispetto a chi, invece, non considera importanti aspetti simili. Anche la psicologia, del resto, è un aspetto da considerare quando si deve ricorrere alla pubblicità.

 

Comments are closed.

h24Social