Instagram, cresce la febbre: la corsa ad aumentare i like

Instagram, cresce la febbre: la corsa ad aumentare i like

Era nato come un social network per condividere foto ed è diventato poi una vera e propria mania, una sorta di misuratore sociale in base al quale classificare le persone. Forse quest’ultima definizione potrà apparire un po’ drastica ma se ci fermiamo a pensare, e soprattutto ad osservare ciò che sta accadendo da qualche anno nella società, ci rendiamo conto che non è poi così un azzardo parlare in questi termini del social network probabilmente oggi più utilizzato.

Partiamo da un dato incontrovertibile che si basa su numeri certi: se Facebook è il social più utilizzato in Italia, Instagram è quello maggiormente apprezzato dai giovani (fonte: La Repubblica) d’altra parte la creatura di Zuckerberg è più datata, la sua esplosione risale almeno ad un decennio fa. Che parlando di web equivale ad un’era geologica. Instagram è decisamente più recente come diffusione; e nel giro di qualche tempo ha soppiantato tutti i concorrenti nella classifica dei social più amati.

I giovani preferiscono Instagram rispetto a Facebook

Fatto sta che oggi le storie di Instagram o le foto da condividere sulla propria bacheca sono diventate una sorta di ossessione per gli utenti. A questo si deve necessariamente aggiungere che viene considerato il social di riferimento per seguire vip e personaggi dello spettacolo: mentre Facebook resta più che altro uno strumento per rimanere in contatto con amici e conoscenti, Instagram è la finestra ideale per sbirciare nelle vite degli altri; soprattutto dei personaggi famosi.

I numeri oggi parlano di circa 15 milioni di utenti italiani attivi su Instagram: un’enormità che tende a crescere di anno in anno e che vede, sempre secondo i dati più recenti, un utilizzo medio giornaliero da parte di almeno 8 milioni di italiani. Utenti che guardano e condividono, disposti a tutti pur di aumentare il proprio prestigio oltre che il numero dei propri followers.

La moda di acquistare follower su Instagram

Ebbene si, da questo parametro sembra dipendere sempre più il successo di una persona nella vita virtuale ed ecco che in rete si assiste sempre più alla crescita di una letteratura su come aumentare il numero di followers di Instagram (https://www.professionescrittura.com/come-aumentare-like-follower-instagram/) . Qualche volta in modo corretto e qualche altra volta forzando un po’ la mano.

Ci si sta riferendo qui alla moda, piuttosto diffusa ormai, di acquistare followers a pagamento per incrementare il proprio profilo di Instagram. Un qualcosa che può non avere poi troppo senso perché si parla spesso e volentieri di utenti fittizi, quindi per niente partecipativi; ma che va ad avere un certo peso in materia di impatto visivo quando ci si ritrova di fronte ad un profilo con migliaia di followers.

Ebbene si, il successo oggi sembra misurarsi sempre più dal numero di ‘seguaci’ (questa la traduzione non propriamente gradevole del termine followers) che si riesce ad avere sui social. In particolare su Instagram, che negli ultimi anni ha scalato rapidamente la classifica dei social network più utilizzati e più amati dagli utenti. Anche in Italia.

Comments are closed.

h24Social