Incontri extraconiugali: come la quarantena ha aumentato i tradimenti online

Incontri extraconiugali: come la quarantena ha aumentato i tradimenti online

Un periodo storico che ci siamo ormai lasciati alle spalle, si spera in modo definitivo, e che ha segnato la comparsa di tante tendenze nuove, alcune delle quali saranno probabilmente elementi di novità da qui al futuro.

Il distanziamento sociale e l’isolamento in casa cui siamo stati sottoposti per circa due mesi ha dato, ad esempio, ulteriore slancio a tutto ciò che transita sul web, agli acquisti online, alla fruizione di notizie tramite la rete; ma ha anche avuto un effetto diretto sulle relazioni, con riferimento anche a quelle dirette, con il proprio partner.

Di base si è assistito a due distinte tendenze: c’è chi si è trovato, improvvisamente, ad essere separato dal proprio congiunto (per utilizzare un termine tanto in voga nelle ultime settimane) e vi è dovuto rimanere a distanza per tutta la quarantena; c’è invece chi, dalla parte opposta, ha dovuto trascorrere i circa due mesi di segregazione a stretto contatto, in casa, con il proprio partner, cosa che non aveva provato in precedenza.

Due facce opposte della stessa medaglia che dimostrano come il Covid 19 abbia avuto impatto diretto anche sulle relazioni di coppia.

Tra le infrazioni più ‘gettonate’ per violazione della quarantena, durante il periodo del lock down, vi è proprio la ricerca di una scappatella: in molti si sono dimostrati disposti a tutto pur di concedersi un incontro extraconiugale e sono arrivare perfino a violare le disposizioni di restare in casa, presso il domicilio dichiarato.

Il boom delle iscrizioni ai siti di incontri extraconiugali

Ed un boom si è registrato con riferimento alle iscrizioni a siti di incontri extraconiugali: fattore al quale hanno contribuito diverse contingenze, dal desiderio di incontri particolari alla voglia di ‘evadere’ dalla normalità.

Una ricerca, talvolta anche esasperata, di tradimento e di trasgressione che ha lasciato registrare un boom di iscrizioni a tutti i vari siti ed alle app di incontri extra coniugali.

Ad evidenziare la tendenza anche il sito che raccoglie più traditori e traditrici nel nostro paese Tradimentiitaliani.com, che come si evince dal nome offre l’opportunità agli iscritti di conoscere persone per incontri adulteri.

In base ai dati raccolti risulta che in fase di lock down le iscrizioni volavano ad un ritmo di 300 / 350 su base giornaliera, dato molto più alto rispetto a quello registrato nello stesso periodo del precedente anno di rilevamento.

Non potendo uscire di casa, rinchiusi tra quattro mura senza sapere cosa fare ed in preda alla noia (oltre che all’angoscia per quella che, comunque, è stata una situazione nuova e che lasciava tante incognite sul futuro) gli italiani si sono dedicati in modo più marcato alle scappatelle, alla ricerca di situazioni particolari, piccanti.

In alcuni casi si è trattato di un tradimento virtuale, tramite web o al limite su Whats App; in altri, di un qualcosa di più reale che si è concretizzato poi con una scappatella, sfidando l’obbligo di restare a casa, o con un incontro da posticipare al termine della quarantena.

A tradire sono sia uomini che donne

Sotto questo punto di vista, sempre analizzando i dati, i numeri di registrazioni a chat ed app di incontri extra coniugali sono andati aumentando proprio con l’avvicinarsi della fine della quarantena, quando ci si è iniziati a rendere conto che stava per arrivare il momento di uscire di casa e la possibilità di incontrare persone si faceva più concreta.

A ricercare incontri extra coniugali in fase di lock down sono stati gli uomini ma anche le donne; un discorso più o meno equo e che ha usufruito anche dello smart working, quindi dell’obbligo di lavorare da pc o da dispositivo mobile; ecco allora che la tentazione di iscriversi ad una chat o di scaricare una app di incontri diventava più concreta.

Una passione che in molti casi è rimasta nel campo del virtuale e che, in altre circostanze, è sfogata invece in un qualcosa di fisico con tanti italiani scoperti ad uscire di casa, violando le disposizioni in merito, anche per incontrare l’amante o una persona conosciuta proprio in periodo di quarantena su una chat di incontri.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social