In che modo l’azione di una Banca centrale influenza la valuta?

In che modo l’azione di una Banca centrale influenza la valuta?

Banche centrali

Hanno il controllo della politica monetaria di un paese. I membri della banca centrale determineranno le dimensioni e il tasso di crescita dell’offerta di moneta e il flusso di denaro in un’economia, che a sua volta influisce sui tassi di interesse.

Perché vengono impostati i tassi di interesse

I tassi di interesse sono stabiliti per prestiti, mutui, carte di credito, obbligazioni e risparmi. La ricompensa da prestare, il costo da prendere in prestito, il premio da salvare. Le modifiche ai tassi stabiliti dalla banca centrale possono avere un impatto sulla vita di tutti i giorni.

I motivi per cambiare i tassi di interesse

I tassi vengono aumentati per abbattere l’inflazione: una banca centrale vorrà mantenere la stabilità dei prezzi e avrà un obiettivo associato a questo. Ad esempio, l’obiettivo della Banca d’Inghilterra per l’inflazione è del 2%. Anche i tassi di interesse aumentati rallenteranno nella maggior parte dei casi la crescita.

Una banca centrale taglia i tassi di interesse per cercare di creare inflazione all’interno del mercato, così le persone saranno in grado di prendere in prestito più denaro, il che stimolerà i consumatori a spendere di più. Di conseguenza, porterà alla crescita dell’economia e vedrà aumentare l’inflazione.

Quantitative Easing (Allentamento Quantitativo)

L’allentamento quantitativo è un metodo non convenzionale di politica monetaria, che comporterà l’acquisto di attività finanziate dal governo, solitamente obbligazioni. Ciò avviene in genere quando i tassi di interesse sono già bassi, e questo è un altro modo per cercare di stimolare la crescita e la spesa, pompando denaro direttamente nel sistema finanziario.

Membri votanti

Ogni banca centrale avrà membri votanti, e sono quelli che voteranno sulle azioni che la banca centrale dovrebbe intraprendere in materia di politica monetaria. Voteranno sui tassi di interesse e sull’allentamento quantitativo. È importante essere consapevoli di chi sono questi membri votanti, poiché quando di tanto in tanto rilasciano dichiarazioni, prima delle decisioni sui tassi di interesse, possono spesso fornire indizi o idee sulla loro posizione e su come potrebbero votare. Questo a volte può avere un impatto sulle valute.

Falchi e colombe

In generale, i falchi sono i membri che tendono a volere una politica monetaria più restrittiva per raffreddare l’inflazione e la crescita, mentre le colombe tendono a preferire una politica monetaria più accomodante per sostenere la crescita e l’inflazione.

In genere, il punto di vista di un falco tende a rafforzare una valuta, a causa delle misure che vuole prendere. D’altro canto, la visione delle colombe ha in genere un effetto negativo sulla forza di una valuta.

In che modo l’azione della banca centrale influenza la valuta?

Gli aumenti dei tassi di interesse tendono a rafforzare la rispettiva valuta, in modo da attrarre maggiori investimenti esteri a causa dei rendimenti più elevati. Da considerare il fatto che il taglio dei tassi di interesse vedrebbe naturalmente un indebolimento della valuta.

L’allentamento quantitativo e le misure di stimolo tendono a indebolire la relativa valuta, poiché attraggono meno investimenti esteri. Un governo o una banca centrale che acquistano le proprie obbligazioni, fanno aumentare il prezzo, il che si traduce nella riduzione del rendimento, che lo rende ancora meno attraente per gli investitori stranieri, costringendoli a rivolgersi altrove. La logica è anche che il QE sta effettivamente stampando più denaro e diluendo la rispettiva valuta, determinando un calo di valore.

Comments are closed.

h24Social