Il ventilatore: caratteristiche, vantaggi e modelli disponibili

Il ventilatore: caratteristiche, vantaggi e modelli disponibili

Il ventilatore è un apparecchio semplice, economico ed ecosostenibile, che permette di raffrescare un ambiente senza ricorrere a impianti di condizionamento e climatizzatori, grazie al movimento delle pale, che provocano una corrente d’aria piacevole e dall’effetto naturale.

 

Per quanto oggi siano molto diffusi i sistemi di climatizzazione più complessi, il ventilatore è ancora considerato un metodo eccellente per migliorare il clima di un’abitazione o di un ufficio con una spesa contenuta e senza incorrere in lavori complicati e invasivi.

 

Il mercato offro oggi molti modelli di ventilatore, dai più semplici e classici, come i ventilatori tradizionali da tavolo, fino agli innovativi ventilatori senza pale o ai vortici da installare al soffitto.

 

Per scegliere il modello più adatto si consiglia di prestare attenzione alle caratteristiche dell’ambiente, alla presenza di finestre, alla temperatura e alle proprie preferenze personali. L’ideale è mettere a confronto le prestazioni di diverse versioni, consultando le descrizioni e le recensioni disponibili su https://ventilatore.net, per poi orientarsi verso il modello più adatto.

 

Ventilatori da tavolo o a piantana, economici ed efficaci

 

I ventilatori classici da tavolo, o le versioni dotati di piantana, sono i più tradizionali, ancora oggi molto diffusi ed efficaci. Grazie ad un ventilatore di dimensioni contenute, è possibile, con una minima spesa, rendere più gradevole e accogliente anche un piccolo ufficio o un locale piuttosto caldo, come una cucina o un bagno con scarsa circolazione d’aria.

 

In questo caso, le dimensioni delle pale permettono di ottenere un movimento d’aria più o meno consistente, con un effetto gradevole. In genere, anche i ventilatori più economici oscillano da una parte all’altra, diffondendo l’aria in maniera uniforme in tutta la stanza.

 

Questo tipo di ventilatore non richiede alcuna installazione, basta collegarlo ad una presa di corrente elettrica. Esistono inoltre ventilatori molto piccoli, dotati di batteria ricaricabile tramite cavo Usb, ideali da portare con sé durante i viaggi in auto o in treno, da tenere sul camper, in tenda o in albergo.

 

Ventilatori da installare al soffitto

 

Il ventilatore a pale per il soffitto è l’unico che, per essere installato, richiede l’intervento di un elettricista, in quanto deve essere collegato all’impianto elettrico di casa utilizzando l’attacco del lampadario. In base al tipo di modello scelto, può essere installato sotto il lampadario stesso, oppure, se dotato di luce, può sostituirlo completamente.

 

I ventilatori da soffitto costituiscono una soluzione eccellente e spesso evitano di ricorrere al condizionatore. La posizione delle pale e la possibilità di regolarne la velocità diffonde l’aria in maniera costante e uniforme, creando una sorta di corrente molto efficace e gradevole.

 

Proprio per questo, i ventilatori a pale sono ideali negli ambienti molto grandi e poco ventilati, come le sale da pranzo dei ristoranti, le cucine, le palestre e gli uffici di ampie dimensioni. Sono molto silenziosi e si addicono anche dove è richiesta una certa riservatezza, ad esempio nelle biblioteche o nelle sale riunioni.

 

Attualmente si stanno diffondendo anche i ventilatori senza pale, che funzionano sfruttando una tecnologia simile a quella degli aspirapolvere di ultima generazione.

Foto di PublicDomainPictures da Pixabay

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]