Il robot aspirapolvere va anche sotto ai mobili sospesi?

Il robot aspirapolvere va anche sotto ai mobili sospesi?

Il robot aspirapolvere è un elettrodomestico molto utile per chi desidera mantenere pulita la casa anche quando non ha il tempo sufficiente da dedicare alle faccende domestiche, infatti, è sufficiente azionarlo e lasciarlo lavorare. È l’aiuto che state cercando se amate la pulizia e non volete ritrovarsi nel fine settimana con tantissime cose da fare e avere qualche momento di libertà in più da trascorrere con la famiglia o con gli amici. In commercio ci sono tanti modelli di robot aspirapolvere, ognuno con caratteristiche e funzioni diverse ideali a soddisfare ogni tipo di esigenza, per cui, se state pensando di acquistarne uno per la vostra casa, dovrete sapere in che modo volete utilizzarlo e su che tipologia di superfici.

Come funziona un robot aspirapolvere?

Il funzionamento è abbastanza semplice, è sufficiente poggiarlo a terra e azionarlo e inizierà a muoversi nello spazio circostante, grazie a delle setole poste sotto il robot, la polvere e lo sporco vengono spinte verso la presa d’aria e poi aspirate in un serbatoio interno. Il serbatoio va svuotato al termine dell’operazione di pulizia, non è presente alcun sacchetto da dover installare e togliere ogni volta, basta svuotarlo e rimetterlo al suo posto. I robot aspirapolvere migliori sono dotati di funzionalità in più che permettono al dispositivo di muoversi più agilmente nello spazio, solitamente si tratta di prodotti di fascia alta che includono i sensori di movimento e i sensori per evitare gli ostacoli o i ribaltamenti, il controllo da remoto che può avvenire o tramite telecomando a infrarossi, oppure tramite applicazione dedicata per smartphone e tablet. I modelli con app dedicata consentono di comandare e programmare a distanza il robot, impostando anche gli orari di inizio e fine pulizia, controllando l’avanzamento dello stato della pulizia e tante altre funzioni utili, come il cambio del programma a seconda del tipo di materiale del pavimento.

Robot aspirapolvere e mobili

Quando si parla di robot aspirapolvere viene spontaneo pensare ai mobili, questi elettrodomestici sono in grado di schivarli? Cosa succede se li urtano? È necessario fare una distinzione tra i robot di fascia economica e quelli di fascia alta, i primi hanno funzioni base, non sempre hanno integrati i sensori che schivano gli ostacoli per cui può capitare che se si trovano davanti un mobile, lo urtino. I robot di fascia alta non hanno questo problema poiché grazie ai sensori sono perfettamente in grado di evitare l’impatto contro i mobili e qualsiasi altro ostacolo. I robot sono realizzati con materiali di qualità e la forza d’urto che hanno vicino a un mobile è talmente minima che non si verificano danneggiamenti. Inoltre, sono particolarmente indicati per chi ha dei mobili sospesi, poiché i robot possono muoversi liberamente sotto senza problemi e pulire a fondo, cosa non possibile con quelli classici. Per pulire sotto i mobili posizionati sul pavimento bisogna verificare lo spazio che c’è disponibile in rialzo dal suolo e poi accertarsi di aver acquistato un robot aspirapolvere che sia abbastanza basso, preferibilmente sotto i 10 cm, in modo che sia libero di infilarsi ed eseguire la pulizia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social