Il mondo del web e il mercato dell’auto

Il mondo del web e il mercato dell’auto

Un binomio sempre più inscindibile quello che lega il mercato della automobili e la realtà del web. La compravendita di auto utilizza sempre più internet per proporsi ai suoi utenti. Non certamente una novità, visto che già da tempo i concessionari si sono spostati online per offrire i propri servizi; e anche la compravendita tra privati, si parla quindi ai veicoli usati, utilizza proprio il web come campo principale.

In tutto questo nuove realtà emergenti, il cui funzionamento ruota intorno alla tecnologia multimediale, trovano terreno fertile per crescere in rete. Tra queste la crescita maggiore l’hanno avuta le aziende di compro auto. Vere e proprie novità del web che hanno riscritto le regole di funzionamento del mercato automobilistico.

Come operano queste realtà all’interno della compravendita di auto è cosa ormai nota; si parla sostanzialmente di offrire agli utenti un servizio di compro auto immediato, rapido e veloce. Chi ha una vettura e vuole venderla in tempi rapidi; o teme di non avere riscontri sul mercato tradizionale perché, magari, l’auto si trova in cattive condizioni o è piuttosto datata, può recarsi presso la sede di una di queste aziende. Il tutto è di solito preceduto dalla possibilità, ed ecco l’importanza del web, di farsi fare una valutazione gratuita della propria auto tramite il portale dell’azienda di compro auto. Al riguardo il consiglio è di diffidare di chi non ha un sito e offre i propri servizi in modo aleatorio, senza magari neanche una sede fisica. Realtà estere che operano nel nostro paese in modo poco chiaro.

Detto ciò, sul sito internet dell’azienda di compro auto usate che si sceglie si può ottenere una valutazione gratuita della propria vettura (secondo consiglio: la quotazione è sempre gratuita. Chi richiede soldi non è un soggetto affidabile). La valutazione ci viene mandata per mail senza alcun impegno; quindi si va a concordare un appuntamento in sede per far valutare al meglio la propria auto sulla base del suo reale stato; dell’allestimento; degli optional. A quel punto entra nel vivo il meccanismo reale del compro auto perché l’utente riceve una proposta di acquisto da accettare o declinare. Subito. Della serie prendere o lasciare.

Ovviamente questa tiene conto delle condizioni del mercato; ma anche dei vantaggi che l’utente avrebbe dal dover evitare l’iter farraginoso di vendita in forma privata. Tradotto, la proposta potrebbe essere inferiore rispetto alla cifra auspicata, ma questo pareggia il fatto di non dover perdere settimane dietro inserimento di annunci, appuntamenti ecc… Se si accetta l’offerta quindi, in poche ore si firmano i documenti necessari per il passaggio (anche qui, massima attenzione a tutto) e si riceve il pagamento. Momento questo ovviamente più delicato dell’intera trattativa, nel quale ci si deve muovere con attenzione.

Prediligere forme di pagamento sicure perché, malgrado la convenienza, i rischi sono sempre dietro l’angolo.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social