Fotografie digitali, ecco come salvarle dall’oblio

Fotografie digitali, ecco come salvarle dall’oblio

Il ritorno dalle vacanze è il momento opportuno per rivedere i tanti scatti che ritraggono i partecipanti alla gita e raffigurano i tanti meravigliosi scorci e panorami. Sicuramente le immagini prese con lo smartphone sono già finite in rete, a riempire i profili su Facebook e Instagram, per essere condivise con gli amici, ma c’è molto di più. Alla fine della meritata pausa in qualche paradiso estero, nella località esclusiva oppure tra spiagge e città d’arte italiane si mette ordine, si fa una selezione accurata delle fotografie migliori da conservare. Non si pensa ai social network, ma all’archivio domestico, quello che contiene le memorie di famiglia. I bei momenti trascorsi con i figli, i parenti e gli amici vengono immortalati per far riaffiorare sentimenti e sensazioni dell’attimo catturato. Ci si prende un po’ di tempo e si lavora sui dispositivi. Si comincia a scartabellare, a giudicare, a eliminare i doppioni e quegli scatti che forse non hanno più così tanto senso.

Il problema, tuttavia, arriva quando si è terminato di fare la verifica dei singoli fotogrammi. Macchina fotografica, cellulare e tablet sono pieni e non potrebbero accettare altre fotografie nel loro archivio. L’unica soluzione appare quindi il loro trasferimento all’interno del computer. Questa strada, tuttavia, rischia di essere un modo per impedire di godere fino in fondo delle immagini. Restano chiuse in una cartella e spesso non si ha il tempo e la voglia di usufruirne.

Perché non metterle su carta o su un oggetto da usare tutti i giorni? La proposta arriva daCEWE, un’impresa attiva nel settore della stampa fotografica, che opera sul web. Ha un sito internet ricco di servizi e un catalogo denso di articoli. A permettere alla clientela di usufruire delle tante opportunità offerte a coloro che decidono di stampare le proprie immagini, c’è un software di ultima generazione. Si tratta di un programma per far sì che le immagini possano diventare dei veri e propri oggetti d’arte.

Seguendo i passaggi intuitivi si può caricare la fotografia, o più immagini, e cominciare a lavorarla. Quindi si farà l’ordine, sempre in modo autonomo, del supporto che si desidera. L’azienda provvederà alla realizzazione concreta e spedirà il tutto a casa in tempi brevissimi. Andando con ordine i passaggi sono tre. Il primo permette di scegliere elementi decorativi e cornici disegnate da inserire direttamente sulla fotografia. Lo stesso vale per testi e didascalie. Si può variare l’istantanea a proprio piacimento, anche facendo un ritaglio online. Il secondo passaggio concerne la dimensione. Si va dal formato cartolina al poster, passando per una serie molto ampia di misure e forme che si desidera dare alla fotografia. Il poster, in particolare, va bene per ingrandire, senza perdere in qualità, l’immagine e mettere in evidenza i dettagli.

I supporti su cui imprimere i propri scatti sono tanti. Le tele con tanto di cornice, da scegliere in base allo stile dell’arredamento dell’ambiente in cui si inserisce. Ma ci sono anche il plexiglass, che aumenta durata e brillantezza, gadget e materiali di ogni genere. Per i bambini ci sono i giochi, gli astucci portapenne e il materiale per la scuola, su cui un selfie è sempre divertente, oppure tazze per la colazione e magliette. Non mancano cuscini, calendari e biglietti di auguri. Ci sono oggetti per qualsiasi preferenza ed esigenza. Ma le pagine dedicate alle idee forniscono suggerimenti, anche per creare un fotolibro che racconta una bella storia attraverso le immagini della propria vita, dei figli o delle vacanze appena terminate, da rendere memorabili, aggiungendo agli scatti testi originali.

A PAGINA 2 UN VIDEO TUTORIAL PER LA COMPOSIZIONE DI UN FOTOLIBRO PERSONALIZZATO

Pagina: 1 2

You must be logged in to post a comment Login

h24Social