File danneggiato o corrotto? Niente panico, si possono recuperare

File danneggiato o corrotto? Niente panico, si possono recuperare

Se una volta avevamo il timore di perdere le chiavi di casa, adesso il terrore di tutti è perdere le password della nostra vita digitale. Vita digitale che troppo spesso dimentichiamo accatastata in hard disk o chiavette usb o peggio ancora, archiviata attraverso qualche foto nei vecchi floppy disk. In quest’ottica, purtroppo, capita un po’a tutti di ritrovarsi a cercare una vecchia foto o un vecchio documento su un dispositivo di archiviazione esterna e di notare come questo sia illeggibile.

Molto spesso si tratta di un file danneggiato. A volte capita che nel passaggio da un nuovo a un vecchio sistema operativo o da un software ad un altro qualche codice non ne permette la lettura. Il più delle volte, però, si tratta di un file trasferito male al momento del copia e incolla o comunque danneggiato per un qualsiasi altro motivo.

Il più delle volte che ci capita qualcosa del gere soprassediamo, spesso non sapendo neppure di cosa si tratta e perdendo così una parte della nostra vita digitale passata. Pensate, poteva essere una foto in compagnia di un vecchio amore, di una persona che non c’è più o il documento della tesi di laurea o altro, ma lo avremo perso per sempre.

Altre volte, peggio, questo ci accade con file di lavoro e lì sono problemi. Perché non sempre si può fare a meno di materiale vecchio ma utile a un nuovo progetto.

La verità è che mai dovremmo fare a meno di qualcosa che possiamo recuperare. Esistono infatti dei programmi pensati e strutturati proprio per fare in modo di risolvere dei problemi tipo questi che abbiamo elencato.

Ne esistono davvero tanti, dai più complessi e sostificati ai più semplici, come è ad esempio Wondershare Recoverit.

Scegliere un software piuttosto che un altro sembra cosa che spesso viene lasciata al caso. Ma bisogna prestare attenzione: infatti non tutti offrono gli stessi strumenti all’utente o la stessa semplicità nel recuperare un proprio file in pochi clic.

Alcuni recuperano solo i codici sorgente o i nomi dei singoli file, altri, come Recoverit, sono in grado di fornire anche l’anteprima gratuita in modo tale da poter selezionare su quale vogliamo procedere al recupero.

Una modalità che permette anche a chi non è esperto di programmi di questo genere di riuscire a risolvere il proprio problema e tornare in possesso di un file che era andato danneggiato, perso, o cancellato accidentalmente.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]