Fiera del Libro, in attesa dell’evento di Roma

Fiera del Libro, in attesa dell’evento di Roma

Foto di Tumisu da Pixabay

La Fiera del Libro, in versione parzialmente rivista e ridimensionata a causa dell’emergenza Covid che sta imponendo cambiamenti un po’ in tutti i settori, si terrà a Roma dal 1 al 4 Ottobre prossimi. La sede prescelta sarà l’Auditorium, dove per tre giorni di fila saranno esposti i libri di170 editori, tra grandi e piccoli.
Roma ha vinto la sfida su Torino, in lizza per la manifestazione: un evento straordinario per la Capitale che include anche un fitto calendario di incontri con autori italiani e stranieri, alcuni presenti fisicamente altri collegati con mezzi multimediale sempre a causa dell’emergenza sanitaria.
Un modo per ripartire con un evento culturale di ampio respiro dopo i mesi di buio totale che abbiamo attraversato. Ed il fatto di aver comunque voluto portare a termine la manifestazione certifica proprio la volontà di restituire ad amanti ed appassionati di libri, oltre che ad autori ed editori, uno spazio vitale all’interno del quale confrontarsi e stare insieme.

L’Auditorium al centro della festa dei libri

L’evento avrà sede all’Auditorium Parco della Musica, divisa tra spazi all’aperto, presso la zona pedonale nei giardini pensili, e spazi interni usualmente utilizzati. Il nome della kermesse è ‘insieme’, che prende il nome da un’idea di Letterature, Libri Come e Più libri più liberi ed è un progetto promosso dal Mibact.
Non soltanto una passerella ma un modo concreto per confrontarsi, per stare insieme e per scoprire quelle che sono le novità presenti in libreria: perché alla fine il tema centrale è sempre questo, conoscere i libri usciti da poco e presentare nuovi autori al pubblico.

Le novità in libreria

Finalmente autori e lettori avranno uno spazio dove conoscersi e confrontarsi. Per avere una anteprima mdi quello che si potrebbe trovare torna utile navigare in rete alla ricerca dei libri usciti da poco: ad esempio su questa pagina del sito librerie.coop che parla delle novità in libreria si possono conoscere le novità degli ultimi mesi, analizzare gli autori e capire anche se alcune di queste nuove opere saranno presenti presso la Fiera del Libro di Roma.
Perché alla fine qualunque progetto sia finalizzato a promuovere la cultura tramite i libri, quindi la lettura, è un qualcosa di importante a livello sociale, soprattutto in questo momento storico nel quale ci si deve necessariamente ‘arrabattare’ tra vita reale ed approcci multimediali. E da questo punto di vista anche l’evento di Roma, speciale nel suo genere, avrà senz’altro una importanza strategica per far ripartire il settore dei libri.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social