Fantacalcio, quella passione tutta italiana

Fantacalcio, quella passione tutta italiana

Un gioco virtuale, che in Italia ha attecchito a partire dagli anni ’90 diventando un cult per diverse generazioni. Oggi sono centinaia di migliaia gli utenti che si dedicano a questo gioco che viene vissuto spesso e volentieri con tantissimo trasporto.
D’altra parte siamo un paese di calciofili, uno sport che in Italia è quasi una religione; ecco allora che il principale gioco virtuale ad esso legato diventa un oggetto di culto. Si parla di fantacalcio, gioco che consente a chiunque di diventare un allenatore di calcio, seppur in modo virtuale, andando a creare la propria squadra con giocatori presi da quelli che sono i club di Serie A.
A lanciare il gioco in Italia è stata la Gazzetta dello Sport, nel 1994 sulla base di un meccanismo simile che si era diffuso negli Stati Uniti con riferimento al mondo del baseball. Il fantacalcio occupa buona parte delle discussioni del lunedì mattina, post giornata calcistica: vediamo come avvicinarsi a questo gioco virtuale facendo affidamento su alcuni dei siti principali del settore.

 

I siti del fantacalcio

Per i ‘malati’ da fantacalcio esistono alcuni siti che sono una sorta di Bibbia: si parla di Fantagazzetta ad esempio, blog utile per tutti i fanta-allenatori; e di Pianeta Fantacalcio, che consente una visualizzazione rapida di dati e statistiche senza alcuna registrazione (fondamentale invece su Fantagazzetta).
In particolare i voti di Pianeta Fantacalcio sono un qualcosa di fondamentale per chi si dedica a questa passione; perché, lo ricordiamo, il gioco si basa sul mettere in campo una formazione, virtuale, fatta di 11 giocatori acquistati in fase di asta più le riserve, proprio come una formazione di calcio reale.
Il lunedì mattina è il momento più atteso dai giocatori di fantacalcio, perché si devono fare i conti andando ad analizzare i voti che i propri giocatori hanno preso sui vari campi di Serie A. Per questa operazione ci si basa su giornali di riferimento, quali Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport, Tuttosport; o su siti specifici di settore, come il sopra citato Pianeta Fantacalcio.

 

Il rito del lunedì

Tutti siti che possono essere consultati anche prima delle partite, per capire quale formazione mettere in campo. Perché nel fantacalcio è fondamentale partire dalla condizione dei giocatori reali, dalla loro disponibilità, da eventuali infortuni o a da rischi di sedere in panchina, per andare poi a mettere in campo un 11 virtuale.
Ecco allora che il giorno prima delle partite di Serie A la tensione sale e si cercano informazioni attendibili prima di indicare la formazione ufficiale che si desidera mettere in campo. Il tutto attendendo poi il giorno della partite di Serie A, per controllare se le intuizioni avute sono state vincenti e, soprattutto, il lunedì, per le pagelle dei principali giornali e siti di riferimento. Il momento tanto atteso della verità per tantissimi italiani che vivono il fantacalcio come una vera e propria malattia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social