Cv e lettera di presentazione: come si risponde a un’offerta di lavoro

Cv e lettera di presentazione: come si risponde a un’offerta di lavoro

Quando rispondi a un’offerta di lavoro, devi inviare il tuo curriculum vitae, accompagnandolo con una cosiddetta lettera di presentazione. Per rispondere alle proposte lavorative in molte citta italiane deve esser già pronto un cv completo e, di volta in volta, si scrive una lettera  di presentazione personalizzata in base al tipo di azienda. Vediamo allora di capire come devono esser strutturati questi due elementi per aver maggiori possibilità di esser preso in considerazione per quella posizione offerta.

Il cv: la presentazione della figura professionale

Quando devi preparare il tuo curriculum vitae, devi scaricare un modello standard che è già diviso in sezioni. In tale maniera, sei sicuro di avere inserito tutto quello che serve per presentare la tua professionalità. Il cv è diviso in sezioni tematiche; la prima riguarda i dati anagrafici e i contatti. Di seguito, la seconda riguarda la tua formazione e i titoli di studio, da inserire dal più recente a quello meno. La terza parte riguarda, invece, le esperienze lavorative. Anche in questo caso, l’ordine da seguire è a ritroso. Per quanto riguarda queste due sezioni, è importante sapere che, quando ne hai molte, devi selezionare solo quelle più rilevanti e attinenti. Ciò significa che la scuola elementare frequentata o il lavoretto estivo fatto a 16 anni possono esser esclusi.

A seguire, ci sono delle sezioni che riguardano le competenze e le conoscenze. Per prima c’è la parte che riguarda le conoscenze informatiche e poi quelle linguistiche. In entrambi i casi è necessario specificare che conoscenze hai. Se hai qualche tipo di certificazione che attesti il tuo livello di conoscenza informatico e/o linguistico, sono da inserire adesso. L’ultima sezione riguarda i tuoi hobby e interessi. Infine, ricorda sempre di allegare il consenso al trattamento dei dati personali firmato.

La lettera di presentazione: le motivazioni della candidatura

Dato che il curriculum deve esser conciso e schematico, non hai tanto spazio per dilungarti. Anzi, non è mai una buona idea allungare il cv con dettagli personali che lo rendono difficile da valutare per chi seleziona i candidati. Questi li puoi inserire nella lettera di presentazione. Si tratta di una lettera che accompagna e presenta il tuo cv dando informazioni aggiuntive che nel curriculum non ci stanno. Quando scrivi una lettera di presentazione devi spiegare perché stai inviando le tua candidatura e perché ci tieni a quel posto di lavoro.

Ci sono molti esempi di lettera di presentazione e puoi scrivere che ci terresti a lavorare con la tale azienda perché è la numero uno nel suo settore. In alternativa, puoi dire che un’esperienza di questo tipo è quello che ci vuole per la tua crescita professionale. Devi, insomma, esprimere quali sono i tuoi obiettivi a lungo termine e spiegare come questo lavoro ti ci può far arrivare. Puoi scrivere più a fondo che tipo di persona sei, quali sono i tuoi punti di forza e perché hai deciso di intraprendere proprio questa carriera.

Comments are closed.

h24Social
[ff id="2"]