Cosa sono i Corsi RSPP e ASPP per datore di lavoro

Cosa sono i Corsi RSPP e ASPP per datore di lavoro

I Corsi RSPP e ASPP sono rispettivamente due percorsi formativi per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e per Addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione.

Si tratta di due figure professionali che sono state inserite con il Decreto Legislativo 81/08 e che possono essere sia personale interno di un’azienda che consulenti esterni. Nel primo caso, il ruolo può essere ricoperto anche dal datore di lavoro, purché l’azienda presenti determinati parametri relativi al numero di lavoratori.

Nello specifico, il RSPP è, come definito all’interno del Decreto, la persona che ha le competenze e le capacità per coordinare il servizio di prevenzione e protezione dai rischi che si possono verificare in azienda.

Per quanto riguarda invece l’ASPP, esso deve disporre di competenze tali da poter fare parte del servizio di prevenzione e protezione dai rischi, seguendo quanto richiesto dal RSPP.

Si può facilmente comprendere che per apprendere le giuste competenze necessarie per questi ruoli è necessaria una formazione specifica, che si potrà ottenere tramite corsi di formazione, tenuti dalle Regioni o da enti specializzati e autorizzati.

Il ruolo di RSPP può essere ricoperto dal datore di lavoro nei casi in cui l’azienda di cui è titolare sia di tipo artigianale, industriale, agricola o zootecnica con non più di 30 lavoratori, oppure se sia un’azienda della pesca con non più di 20 lavoratori.

Il datore di lavoro può inoltre formarsi come RSPP se titolare di industrie estrattive con un massimo di 50 lavoratori e di altre aziende con un numero massimo di 200 lavoratori.

Le caratteristiche del corso di formazione per RSPP e ASPP

Il corso per datore di lavoro RSPP e per ASPP prevede una formazione che può essere suddivisa in più moduli.

In particolare, il modulo di base, ossia quello obbligatorio per ricoprire tale ruolo, è il modulo A, che deve avere una durata minima di 28 ore. Enti e Regioni che organizzano corsi di formazione per questo modulo possono decidere di svolgere un numero maggiore di ore ma non minore. Il modulo di base approfondisce tutte le tematiche relative alla sicurezza contro i rischi presenti in ambiente lavorativo.

Il modulo B è detto anche modulo di specializzazione: in realtà non prevede un corso unico ma, appunto dei moduli specifici per i diversi rami di interesse aziendale. Il modulo B SP1, ad esempio, ha una durata minima di 12 ore ed è dedicato alle aziende di settore A ATECO, ossia alle aziende che operano nell’agricoltura, nella silvicoltura e nella pesca.

L’SP2 ha invece una durata minima di 16 ore ed è un corso di formazione per le aziende del settore B ed F ATECO, cioè per le aziende che si interessano rispettivamente di estrazione mineraria e di costruzioni.

Per quanto riguarda l’SP3, questo è dedicato al settore Q, ossia alla sanità e all’assistenza sociale, e ha una durata di 12 ore. Infine, il corso per SP4 deve durare almeno 16 ore ed è specifico per il settore C ATECO, cioè per quelle aziende che si interessano di attività manifatturiere.

Per quanto riguarda invece il modulo C, questo ha una durata di 24 ore, ed è specifico per l’RSPP. Questo modulo punta alla formazione della gestione dei processi organizzativi e alle forme di comunicazione relative al pericolo e al rischio in ambito aziendale.

Conclusioni sul corso RSPP ASPP

Il corso di formazione RSPP e ASPP per datore di lavoro è obbligatorio per tutti i titolari d’azienda che vogliano ricoprire tale ruolo. Si ricorda inoltre che è obbligatorio effettuare, ogni cinque anni, dei corsi di aggiornamento, per un totale di 20 ore nel caso dell’ASPP e di 40 ore per gli RSPP.

Fonte delle informazioni: https://www.hsformazione.it/corsi/19/corso-rspp-aspp-modulo-a-b-c-sp

Foto di Ziaur Chowdhury da Pixabay

You must be logged in to post a comment Login

h24Social