Consigli utili per scegliere gli infissi in pvc

Consigli utili per scegliere gli infissi in pvc

Foto di MichaelGaida da Pixabay

Infissi in PVC, la scelta migliore

Quando la propria casa necessita di un cambiamento che riguarda gli infissi, una buona scelta può essere il PVC, materiale plastico molto utilizzato non solo nel settore dell’edilizia ma in molti altri, utilizzato anche per produrre diversi oggetti come telefoni, cavi elettrici, mobili, attrezzature mediche e molto altro ancora, e che negli ultimi anni ha trovato una fetta di clienti sempre più ampia per quanto riguarda gli infissi e i serramenti. Per orientarsi verso il giusto acquisto è fondamentale affidarsi a professionisti come gli infissi in PVC di posaqualificata.it, che offriranno consulenze specifiche per ogni cliente in base alle esigenze di ognuno.

Cosa è il PVC

Il PVC si ricava da due risorse principali, ossia il sale e il petrolio. Da queste due sostanze si estrae rispettivamente il cloro e l’etilene che vengono poi mescolati insieme per ottenere il cloruro di vinile polimero. A questo punto avviene un altro processo definito polimerizzazione in cui le molecole del composto vengono legate l’una all’altra diventando il prodotto finale, ossia il PVC, che si presenta come una polvere bianca che, con l’aggiunta di sostanza additive acquisirà particolari caratteristiche. Vediamo in questo articolo quali sono e perché questo materiale è sempre più scelto per gli infissi delle abitazioni.

Perché acquistare infissi in PVC

Riguardo all’utilizzo del PVC esistono diversi pareri, alcuni favorevoli, altri no. Per quanto riguarda i pareri contrari, possiamo affermare che essi derivano da false credenze, secondo le quali il PVC sia un materiale che nuoce alla salute. In realtà non è così perché si tratta di un polimero composto da molecole semplici e non emana sostanze tossiche né durante il processo di produzione, né quando si trova nella composizione del prodotto finito, in questo caso gli infissi. Stabilita questa importantissima specifica sul PVC, possiamo dire invece che presenta numerose caratteristiche positive in ogni ambito, in particolare per la composizione degli infissi:

  • è un materiale eco-sostenibile che non nuoce, come abbiamo detto, né alla salute né all’ambiente;
  • dura molto a lungo nel tempo permettendo di avere degli infissi resistenti;
  • può essere smaltito e riciclato facilmente;
  • gli infissi in PVC hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo per essere accessibile a tutti;
  • resiste molto bene agli agenti chimici, all’acqua, alle abrasioni, alle temperature elevate, al fuoco, e ciò è molto importante se si pensa che andrà a comporre un elemento costantemente esposto all’esterno;
  • buon isolamento termico ed acustico;
  • facile da pulire;
  • necessita di poca manutenzione.

Consigli utili

Non tutte le finestre in PVC si comportano allo stesso modo, in effetti ci sono alcune caratteristiche di tipo tecnico da tenere in considerazione per scegliere il prodotto perfetto in base alle proprie esigenze. Oltre a vantaggi appena elencati infatti, ci sono altri elementi che andranno a comporre la finestra, come ad esempio i vetri: la tecnologia ci mette a disposizione tantissime tipologie di vetri differenti, da poter installare sui serramenti esterni di casa; la loro funzione può essere molteplice, ad esempio esistono vetri altamente isolanti dal punto di vista termico ed acustico, vetri completamente riflettenti, vetri basso emissivi e altre tipologie.

Tale scelta dipende dal contesto climatico e di esposizione al sole a cui è soggetta la zona dove verrà installato l’infisso. Una buona scelta può essere quella del vetro a controllo solare, poiché agisce sui raggi solari in modo da far passare la luce filtrando il calore, così la stanza si illumina ma non si surriscalda. Questa tipologia di infissi risulta particolarmente adatta a zone fortemente soleggiate, dove la schermatura solare spesso è un problema. Un altro aspetto fondamentale è la scelta dei meccanismi che permettono la movimentazione delle ante e l’apertura della finestra: in tal caso si consiglia, per unire funzionalità e sicurezza, scegliere delle finestre con meccanismi anti-effrazione.

Infine, gli infissi in PVC devono avere dei profili rinforzati per evitare che si deformino con il tempo a causa degli agenti climatici a cui sono esposti in ogni momento; tali rinforzi devono trovarsi sull’anta e sul telaio. Esaminate le caratteristiche principali da controllare al momento della scelta dei nuovi infissi i PVC, possiamo considerare anche altri accessori come la presenza di un dispositivo di microaerazione che evita la condensa, diversi tipi di guarnizioni (le migliori sono in EPDM), e altri elementi che determineranno il prezzo finale ma saranno garanzia di finestre belle e funzionali.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social