Consigli e suggerimenti per l’acquisto delle cartucce compatibili per stampanti 

Consigli e suggerimenti per l’acquisto delle cartucce compatibili per stampanti 

L’acquisto della cartuccia per la stampante può diventare una vera e propria ossessione, dal momento che le proposte sul mercato sono tantissime e che, quindi, chi non se ne intende potrebbe andare in confusione. Difatti non esistono solamente le cartucce del marchio ma anche tutta una serie di soluzioni che sono conosciute con il nome di cartucce compatibili, come quelle che trovi su LaMiaStampante. Stiamo parlando di cartucce certificate e nuove di zecca ma che, a differenza delle originali, risultano essere decisamente più convenienti. Per fare una buona scelta d’acquisto, ovviamente, devi conoscere non solo il modello e il tipo di stampante ma anche qualche piccola informazione tecnica che ti aiuterà ad individuare marchi di qualità garantita. Vediamo insieme come.

Che cos’è una cartuccia compatibile?

Le cartucce compatibili vengono prodotte da aziende differenti da quella “madre” della tua stampante. Sono in tutto e per tutto simili alle originali ma, semplicemente, appartengono ad un altro marchio. Il fatto che siano meno costose non significa necessariamente che queste siano anche meno efficienti in termini di prestazioni e qualità di stampa. Chiaramente dovrai prestare attenzione all’eventuale identificazione del dispositivo che, per alcuni marchi, cessa di funzionare se non viene inserita una cartuccia originale. In ogni caso trovi informazioni specifiche su ogni tipologia direttamente tra le specifiche tecniche della cartuccia che hai selezionato per l’acquisto.

Come riconoscere cartucce compatibili affidabili?

Il trucco per portare a casa un buon affare, quindi, è quello di rivolgersi ad aziende certificate e affidabili ma non solo. Quindi cerca informazioni sull’azienda produttrice, prestando attenziona al marchio, all’esperienza sul mercato e all’eventuale presenza di recensioni da parte di chi ha già acquistato. Poi assicurati di aver scelto una cartuccia idonee compatibile al modello di stampante, leggendo con attenzione anche i prodotti utilizzati per l’inchiostro. Infine assicurati che l’azienda sia conforme alle normative europee per l’utilizzo dei pigmenti del toner e per ciò che riguarda il sito industriale.

Perché scegliere le cartucce compatibili?

Sicuramente si tratta di una scelta basata quasi esclusivamente dal risparmio economico perché, come già anticipato, queste risultano essere molto meno dispendiose di quelle originali. Una volta inserite nella stampante, infatti, non ti accorgerai minimamente della differenza a patto che tu abbia acquistato un prodotto di qualità accettabile.

Di solito si stima che con le cartucce compatibili le persone possono risparmiare fino a quattro volte rispetto a quelle originali, soprattutto se queste sono prodotte da aziende serie e professionali. Chiaramente sull’argomento vige sempre una certa diffidenza ma ti assicuriamo che, acquistando con le accortezze di cui ti abbiamo parlato fin qui, sarai soddisfatto della scelta.

Attenzione alle differenze

In genere le cartucce compatibili sono disponibili praticamente ovunque e sono di facile reperimento, sia online che offline. Tuttavia ci  preme ricordarti di non confonderle con quelle rigenerate che, pur essendo una scelta ecologica, potrebbe comportare seri rischi per la tua stampante. Le cartucce compatibili, infatti, sono assolutamente nuove di zecca mentre le rigenerate, per l’appunto, sono già state usate per un numero indefinito di volte.

Se desideri risparmiare e inquinare meno potresti essere più attento ai tuoi consumi quando stampi, riducendo la qualità di stampa o prediligendo il bianco e nero a bassa risoluzione. Inoltre ti suggeriamo di eliminare dalla stampa le parti di documento inutile e di optare per il colore solo nei casi in cui questo è veramente necessario. Infine concludiamo con un altro importante monito che riguarda la reale necessità di stampare o meno per la quale ti invitiamo a riutilizzare i fogli stampati per errore e di riciclare in modo consono la carta non più riutilizzabile.

Foto di Francis Ray da Pixabay

You must be logged in to post a comment Login

h24Social