Come trovare le lenti giuste per i propri occhiali

Come trovare le lenti giuste per i propri occhiali

Scegliere le lenti giuste per i propri occhiali da vista non è facile. Infatti, spesso si pensa solo alla forma, quindi alla montatura ed a come si adatta alla forma del viso. Tuttavia, è fondamentale, nella scelta degli occhiali da vista, prestare attenzione anche al tipo di lente, e ad eventuali trattamenti aggiuntivi.

Lenti monofocali, bifocali e progressive

Esistono di diversi tipi di lente ed è fondamentale comprendere l’utilizzo di ciascuna di esse, perché, in caso contrario, si rischia di utilizzare un prodotto poco confortevole che, invece di aiutare a correggere i difetti, causa stress e affatica gli occhi. In ogni caso, è sempre bene acquistare lenti di qualità, anche scegliendo tra i migliori prodotti Essilor.

  • Le lenti monofocali, come è facile intuire dal nome, sono dotate di un unico fuoco, e quindi permettono di vedere meglio o da vicino oppure da lontano, non da entrambe le distanze. Proprio per questo, vengono utilizzate per la correzione dei difetti più comuni, come la miopia, che causa una visione sfocata da lontano, o l’ipermetropia, che è collegata alla difficoltà di visione da vicino. Utilizzare occhiali con questo tipo di lenti, permette di avere una visione più naturale, tuttavia sono sconsigliati se occorre vedere a diverse distanze.
  • Le lenti bifocali, invece, permettono di vedere da lontano e da vicino con un unico paio di occhiali. Esse sono costituite con una lunetta con gradazione diversa rispetto all’area principale. Questa lunetta è finalizzata a vedere meglio da vicino, mentre il resto dell’area per correggere i difetti visivi da lontano. Scegliere questo tipo di lenti consente di utilizzare un solo tipo di occhiale per correggere più difetti visivi contemporaneamente, come la miopia e la presbiopia. Tuttavia, il cambio focale potrebbe affaticare la vista.
  • Le lenti progressive, o multifocali, sono realizzate con la tecnologia più recente che permette di vedere da lontano, da vicino e negli spazi intermedi con un cambio di fuoco graduale, che non stressa gli occhi. Si tratta di una soluzione perfetta per chi deve correggere più difetti visivi coesistenti in contemporanea. Tuttavia, è fondamentale ricordare che utilizzare un paio di occhiali con lenti multifocali potrebbe dare fastidio a chi soffre di disturbi di equilibrio.

Trattamenti per le lenti

Si possono aggiungere alle lenti anche dei trattamenti aggiuntivi, per permettere una visione migliore e più confortevole. Ad esempio, il trattamento antiappannante, molto utile specialmente in questo periodo dove l’utilizzo delle mascherine provocano un fastidioso effetto nebbia degli occhiali che rendono difficile vedere in maniera nitida. Questa tipologia di trattamento, inoltre, è associata ad una resistenza ai graffi, alla polvere ed all’acqua. Questo significa che gli occhiali dotati di questo trattamento, possono anche essere utilizzati in condizioni estreme come quando si praticano diversi sport. Oltre alla mascherina, uno dei problemi di questo periodo riguarda l’utilizzo prolungato di computer e dispositivi tecnologici. Proprio per questo si può optare per un modello di lente che protegge gli occhi dalla luce blu e dall’affaticamento. Per coloro che hanno una sensibilità particolare alla luce del sole, è possibile aggiungere l’effetto fotocromatico. Ciò significa che gli occhiali si scuriscono e schiariscono in base alle condizioni atmosferiche, adattandosi alla quantità di luce.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]