Come scegliere il giusto portabottiglie di vino

Come scegliere il giusto portabottiglie di vino

 

Ad ogni appassionato di vino piace avere la propria scorta in casa, ma se cominci ad acquistare vini che richiedono un po’ di invecchiamento allora dovrai trovare anche un buon metodo per conservarli. La risposta ovviamente, se non si ha la possibilità di avere una cantina, è investire in un pratico portabottiglie. Le cantinette portabottiglie sono disponibili in una vasta gamma di formati, quindi se vuoi avere solo qualche bottiglia in più a portata di mano puoi trovare dei portabottiglie decorativi e funzionali che non occupano molto spazio, anche online si possono trovare varie soluzioni anche di design come su https://www.verdelillahome.com/. Se invece stai iniziando a intraprendere la strada del collezionismo, sono più indicate delle scaffalature per contenere un numero più alto di bottiglie, queste vengono progettate per utilizzare lo spazio in modo efficiente per poter conservare più bottiglie possibile occupando il minor spazio. Ad ogni modo, qualunque sia la propria esigenza, esiste una risposta e con questa breve guida vediamo quali sono le soluzioni disponibili nel mercato.

 

Come scegliere il miglior portabottiglie di vino: le tipologie

Per ogni tipologia di portabottiglie esistono vari dimensioni e stili che influenzano sia il modo di esporre le bottiglie che il posto dove posizionarli:

  • Griglie portabottiglie di vino da parete: montate direttamente al muro hanno il doppio compito di contenere bottiglie di vino e di fornire alcune decorazioni extra. Spesso la loro funzione di conservazione del vino diventa quasi secondaria rispetto al contributo visivo che apportano all’ambiente. Le griglie per vino montate a muro sono molto pratiche e richiedono pochissimo spazio, quindi se in casa si ha poco spazio disponibile ma molte pareti spoglie, questa tipologia di porta bottiglie sarà una scelta ovvia. Le griglie per bottiglie di vino montate a parete tendono ad essere di dimensioni più ridotte, poiché maggiore è il peso che si aggiunge maggiore sarà il rischio di cadere, inoltre quando acquisti un portabottiglie da parete anche la qualità del lavoro che fai per appenderlo è cruciale.
  • Portabottiglie da tavolo: anche questi tendono anche ad essere di dimensioni più ridotte, in modo da essere facilmente posizionati sul bancone della cucina, sul tavolo o su qualsiasi altra superficie disponibile. I portabottiglie da appoggio sono tra le scelte più convenienti perché spesso vengono poggiate in punti di facile accesso, oltre che sul banco lavoro della cucina possiamo poggiarlo in cima ad una libreria, su un camino, sul tavolo da pranzo ecc…
  • Portabottiglie da terra: questa tipologia di portabottiglie è molto simile a quelli da tavolo, infatti alcuni portabottiglie da tavolo entrano in una gamma di dimensioni che li rende adatti esclusivamente per il pavimento. Questa è la categoria adatta ad un collezionista che intende conservare numerose bottiglie. Esistono però anche porta bottiglie da terra di dimensioni più piccole, che occupano meno spazio sul pavimento. Le cantinette da terra sono le più versatili perché non devi preoccuparti né di peso né di altezza.

 

Considerazioni prima di acquistare un portabottiglie

Ci sono alcune importanti considerazioni da fare prima di procedere ad un acquisto per identificare il portabottiglie che meglio si adatta alle tue esigenze, e sono:

  • Dimensioni e capacità: valutare un portabottiglie che si adatti allo spazio che si ha a disposizione e tenere in considerazione il numero di bottiglie che si ha intenzione di conservare. Se le tue esigenze sono semplici allora puoi trovare molti portabottiglie di dimensioni ridotte che possono contenere da quattro a diciotto bottiglie e possono essere da parete, da tavolo o da terra. Considera anche la dimensione delle bottiglie di vino che acquisti. Mentre molti tipi di vino sono disponibili in bottiglie di dimensioni standard, altre possono avere se acquisti bottiglie di dimensioni magnum, avrai quindi bisogno di un portabottiglie in grado di adattarsi a forme e dimensioni diverse.
  • Design: Perché non comprare qualcosa che trasforma le tue bottiglie di vino in un opera d’arte? Molte griglie porta bottiglie offrono uno stile che aggiungerà qualcosa di visivamente accattivante, si possono trovare scaffali per vino colorati, in stile moderno, in stile rustico e molti altri.
  • Materiale: i portabottiglie di vino sono di solito in metallo o legno, quelli in legno offrono un aspetto più tradizionale mentre quelli metallici sono più moderni e sono neri o argentati ma si possono trovare anche in altri colori.
  • Il costo: questa è solitamente una delle considerazioni più importanti. I scaffali per vino più grandi ad alta capacità possono essere molto costosi, mentre i più piccoli dal design semplice possono essere di più facile accesso. In ogni caso esiste un’ampia varietà di opzioni di prezzo, naturalmente quelli con uno stile particolarmente attraente costeranno di più. Ci sono così tanti tipi e stili di portabottiglie disponibili che potrai trovare ciò che si adatta alle tue esigenze all’interno di ogni fascia di prezzo.
  • Funzioni aggiuntive: alcuni portabottiglie oltre che conservare le bottiglie offrono armadi e cassetti per conservare gli accessori da vino. Queste opzioni non sono necessarie ma possono essere sicuramente utili.

 

Come installare un portabottiglie per vino

Sia che scegliate un semplice modello a parete che contiene due o tre bottiglie o un pezzo più grande, una corretta installazione garantisce sia la sicurezza personale sia che non danneggi in modo permanente le pareti. Per installare un portabottiglie in modo corretto occorre:

 

  • Prendere le dovute misurazioni con un metro a nastro;
  • Individuare il perno nel muro in cui si prevede di montare il portabottiglie, per fare ciò colpire leggermente il muro con un martello, un tonfo solido indica un perno, mentre un suono vuoto significa che nessun perno è presente;
  • Segnare le misure con una matita;
  • Praticare un foro pilota nel muro nella posizione indicata. Utilizzare una punta del trapano di una dimensione inferiore alle viti di montaggio.

 

Conclusioni

A parte i fattori tecnici possiamo dire che non c’è alcuna scelta giusta o sbagliata quando si tratta di capire quale portabottiglie acquistare, dipende solamente dalle esigenze personali e da ciò che funziona meglio nel proprio spazio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social